Finanziamenti Regione Piemonte Innovazione

Contributi a fondo perduto, tutti i dettagli sul funzionamento del bando

0
49

Innovazione e ricerca sono le parole chiave del bando per i finanziamenti Regione Piemonte.
Ecco tutto quello che devi sapere sui prestiti a fondo perduto per la promozione di soluzioni innovative per la salute e il benessere.

Se vuoi cercheremo noi per te il bando più adatto per consentire alla tua impresa o alla tua start up di ottenere finanziamenti a fondo perduto.

Compila il nostro breve questionario cliccando qui.

Come funziona il bando per ottenere i finanziamenti Regione Piemonte?

Il bando Piattaforma tecnologica Salute e Benessere  prevede un incentivo a fondo perduto fino al 60% per i progetti di ricerca industriale nel campo sanitario.

Per la documentazione ufficiale visita il sito della regione Piemonte cliccando qui

Chi può presentare la domanda?

Ecco l’elenco dei soggetti che possono accedere al prestito senza vincolo di rimborso.

  • Piccole e medie imprese (PMI).
  • Grandi imprese (GI).
  • Consorzi con sede nella Regione Piemonte.
  • Organismi di ricerca (OR).
  • Aziende ospedaliere o presidi ospedalieri pubblici o privati.
  • Associazioni, le fondazioni e gli altri enti.

Potrebbero interessarti: Bandi Europei / Fondi Europei / Finanziamenti Europei

Quali progetti possono essere finanziati?

Per poter presentare la domanda di finanziamento e ottenere le agevolazioni devi sapere quali sono gli ambiti tecnologici ammessi:

  • E-health, Bioinformatica ed ICT for health research (compresa l’analisi di Big Data);
  • Diagnostica avanzata, ed in particolare diagnostica per immagini e mini invasività;
  • Biotecnologie per lo sviluppo farmaceutico;
  • Bioingegneria, robotica chirurgica e riabilitativa, medical devices e soluzioni biomedicali avanzate.

I finanziamenti Regione Piemonte nel dettaglio

Il contributo a fondo perduto è destinato all’innovazione e alla ricerca, alle attrezzature e ai macchinari, allo sviluppo, alle consulenze e i servizi.
La dotazione finanziaria disponibile è di € 15.000.000,00, destinata in percentuali diverse a seconda della tipologia di soggetto beneficiario.

  • Piccole Imprese: 50%
  • Medie imprese: 40%
  • Grandi imprese (GI): 30%
  • Organismi di ricerca (OR): 60%
  • Aziende ospedaliere o presidi ospedalieri pubblici o privati: 60%

Gli incentivi previsti sono destinati a coprire spese di natura diversa:
– quelle di management e coordinamento;
– quelle del personale impegnato nel progetto di ricerca;
– quelle previste per attrezzatura, macchinari e materiali;
– i costi relativi alla diffusione del progetto di ricerca.

Quali solo le tempistiche per la presentazione della domanda?

Manca meno di 1 mese
al termine di presentazione della richiesta.
Hai tempo fino alle ore 16 del 17 luglio 2017.

Se hai domande o dubbi inserisci la tua richiesta nei commenti.

RISPONDI

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome