Finanziamenti a fondo perduto 2017

Finanziamenti a fondo perduto 2017 in quest'articolo ti spieghiamo cosa sono, di cosa si tratta e perchè ne vale la pena per una azienda provare a richiederli

11
4762

I finanziamenti a fondo perduto sono particolari contributi concessi alle imprese ed alle start up, erogati per acquistare macchinari, impianti, attrezzature.

Se vuoi cercheremo noi per te il bando più adatto per consentire alla tua impresa o alla tua start up di ottenere finanziamenti a fondo perduto.

Scopri i finanziamenti a fondo perduto per la tua azienda compila il nostro breve questionario cliccando qui 

In questa piccola guida vogliamo solo spiegarti in maniera semplice cos’è un finanziamento a fondo perduto, non troverai ovviamente il finanziamento più adatto per la tua azienda ma vogliamo guidarti per trovarlo.

Finanziamenti a fondo perduto 2017: da chi vengono erogati

Anche nel 2017 sono gli enti europei, statali, regionali e locali a gestire i fondi per giovani ed i finanziamenti per le imprese, utilizzando per l’erogazione dei contributi in conto capitale gli istituti di credito convenzionati (banche).

L’obiettivo primario che l’Unione Europea intende perseguire attraverso le misure che prevedono finanziamenti a fondo perduto, è facilitare lo sviluppo di attività imprenditoriali in determinate aree geografiche.

Fondi regionali: Finanziamenti Regione Lombardia  / Finanziamenti Regione Lazio

Finanziamenti a fondo perduto 2017: i beneficiari

I finanziamenti a fondo perduto sono dei prestiti a fondo perduto che vengono concessi alle imprese e alle start up.

Nel campo dei finanziamenti a fondo perduto esistono i bandi europei, i finanziamenti europei ed i fondi europei

A beneficiare dei finanziamenti a fondo perduto 2017 sono le imprese e le start up.

A causa dello scarso livello di notorietà iniziale, e della difficoltà ad emergere in un mercato ancora in ripresa dopo anni di crisi, sono molti i giovani imprenditori che non riescono a supportare autonomamente la propria attività a causa di entrate  insufficienti.

Necessitano, pertanto, di un adeguato supporto finanziario, Invitalia mette a disposizione degli strumenti utili per finanziare l’imprenditoria giovanile e per finanziare le imprese.

I finanziamenti alle start up messi a disposizione da Invitalia sono rivolti a diverse tipologie di attività

Diversi sono i finanziamenti alle start up che riguardano il panorama della imprenditoria femminile.

Bandi regionali: Finanziamenti a Fondo Perduto Campania / Contributi FVG

L’importanza di aver un buon Business Plan per ottenere il fondo perduto

Oltre a compilare una modulistica ad hoc prevista dal bando, è necessario predisporre un business plan.

Inoltre, chi richiede i finanziamenti europei, i finanziamenti per l’imprenditoria femminile, i finanziamenti a fondo perduto e i finanziamenti per le start up a fondo perduto sarà tenuto a fornire alcune informazioni in merito alla sua attività e agli obiettivi che quest’ultima si propone nel  breve, nel  medio e nel  lungo periodo.

La documentazione ricevuta sarà sottoposta ad analisi approfondita e ad istruttoria.

Un aspetto interessante relativo ai finanziamenti a fondo perduto è la possibilità di essere concessi anche a soggetti che hanno già  in passato beneficiato di agevolazioni (nazionali o locali) in altre fasi della vita aziendale.

Non è possibile richiedere per due volte lo stesso contributo su uno stesso bando.

Finanziamenti regionali: Finanziamenti Regione Piemonte / Finanziamenti a Fondo Perduto Sicilia

Finanziamenti a fondo perduto 2017: il ruolo di Invitalia

I finanziamenti a fondo perduto per i giovani concessi dallo Stato vengono erogati da Invitalia, ossia l’agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo di impresa.

Tra  i finanziamenti a fondo perduto previsti da Invitalia sono molto interessanti Selfiemployment, Smart e Start, Nuove Imprese a Tasso ZeroCrea Cultura, Resto al Sud

I citati bandi hanno la finalità di promuovere nuove attività d’impresa, oppure ampliare realtà già  operanti.

In particolare, l’obiettivo è favorire imprenditori giovani (tra 18 e 35 anni) attraverso la concessione di contributi agevolati e a fondo perduto di importo massimo pari a 2,5 milioni di euro.

Oltre alla forma del finanziamento a fondo perduto è prevista la concessione di un prestito agevolato.

Gli incentivi alle imprese noti come Selfiemployment sono rivolti a chi  si trova in stato di disoccupazione, oppure alle persone in cerca del primo impiego.
Sostengono, in modo particolare, chi  sceglie la forma il lavoro autonomo, ma anche chi decide di aprire un’attività in franchising.

Dal mese di luglio 2017 sarà operativo il bando Resto al Sud che eroga finanziamenti fino ad euro 200.000 e prevede un fondo perduto del 35% dell’importo richiesto.

Potrebbero interessarti: Nuova Sabatini 2017 / Microcredito / Industria 4.0

Finanziamenti a fondo perduto 2017: come richiederli

Per ottenere i finanziamenti a fondo perduto è sempre necessario presentare una domanda che includa il piano di impresa ed il business plan e che, al contempo, sia valida dal punto di vista tecnico, economico e finanziario.
Inoltre, l’iniziativa imprenditoriale proposta dal possibile beneficiario e il profilo di quest’ultimo devono mostrarsi coerenti con gli investimenti previsti nel piano d’impresa.

Alle realtà imprenditoriali particolarmente innovative (ad esempio in favore delle aziende che desiderano operare nell’economia digitale) si rivolge Smart & Start.
Questo finanziamento è destinato a coprire oltre l’investimento iniziale i costi di gestione nei primi anni di attività.

Finanziamenti a fondo perduto 2017: cosa è cambiato

Sicuramente rispetto al passato c’è stata una considerevole riduzione della percentuale di contributo a fondo perduto concesso ma i bandi regionali e i finanziamenti europei sono ancora numerosissimi ed una azienda che vuole crescere e svilupparsi deve assolutamente provare a farne richiesta.

Se hai dubbi o domande puoi contattarci o inserire la tua richiesta nei commenti ti risponderemo nel più breve tempo possibile.

11 COMMENTI

  1. Salve, vorrei sapere se una volta concesso un finanziamento d’ invitalia, posso accedere successivamente a un’altro bando di finanziamento? Grazie

  2. Certo ovviamente non è possibile richiedere richiedere l’agevolazione per gli stessi beni finanziati da Invitalia

  3. Salve, esiste qualche fondo in campania per rilevare un’azienda esistente ma cambiando parzialmente la tipologia della stessa?
    Ho 34 anni.
    Grazie

  4. Salve ho 39 anni , al momento posso usufruire di qualche finanziamento anche come ditta individuale, ed eventualmente possibilità anche di finanziamento bancario per attività di Franchising nel campo street food Grazie

  5. Salve ho 38anni…..da parecchi anni lavoro come rappresentante di ferramenta per falegnami all’ ingrosso..ora vorrei aprire una mia ferramenta….che tipologie di finanziamenti o agevolazioni potrei ottenere?cordiali saluti

  6. Salve vorrei sapere se esiste un finanziamento che copra l’acquisto di Giochi d’acqua per aprire un diverland

  7. Salve potete aiutarmi a capire come fare per poter creare un agriturismo con un finanziamento a fondo perduto in zona Piedimonte Matese…siamo giovani da 18 ai 24 anni.. grazie

RISPONDI

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome