Voucher Innovazione: Guida Finanziamento per la Digitalizzazione Aziendale

da | 6 Nov 2023 | Bandi in evidenza | 0 commenti

Regioni Interessate

Bando Nazionale

Chi può partecipare

Piccole e Medie Imprese

Settori Ammessi

Artigianato -Commercio - Cultura -Industria - Servizi -Turismo

Spese Finanziate

Consulenza

Tipo di Agevolazione

Finanziamento a Fondo Perduto

Scadenza bando

23 novembre 2023

Il Voucher per consulenza in innovazione è un’iniziativa che si inserisce nel contesto del Piano nazionale “Impresa 4.0”, con l’obiettivo di sostenere la trasformazione tecnologica e digitale delle piccole e medie imprese (PMI) italiane.

Con una dotazione di 75 milioni di euro, questo programma offre alle imprese l’opportunità di accedere a finanziamenti a fondo perduto per integrare nelle loro strutture figure manageriali specializzate nell’innovazione.

Questi manager, che devono essere iscritti in un elenco ufficiale del Ministero delle Imprese e del Made in Italy o appartenere a società qualificate, sono incaricati di guidare l’adozione di tecnologie avanzate e di modernizzare la gestione e l’organizzazione aziendale, inclusi l’accesso ai mercati finanziari e l’uso di strumenti di finanza alternativa.

I beneficiari di questi voucher sono le micro, piccole e medie imprese operanti sul territorio nazionale, nonché le reti di imprese formate da almeno tre società. Per essere ammissibili, le spese devono essere sostenute per servizi di consulenza forniti da un manager dell’innovazione per un periodo non inferiore a nove mesi. Questa consulenza deve essere orientata verso l’innovazione e la digitalizzazione, coprendo ambiti come l’analisi dei big data, il cloud computing, la cyber security, la robotica avanzata, la realtà virtuale e aumentata, l’internet delle cose, e la digitalizzazione dei processi aziendali, tra gli altri.

Inoltre, i manager dell’innovazione possono indirizzare l’impresa verso nuovi metodi organizzativi e strategie di gestione, aiutando anche nel percorso verso la quotazione in borsa o l’apertura del capitale a investitori esterni. Il contributo offerto dal programma si presenta sotto forma di voucher e varia a seconda della dimensione dell’impresa:

  1. le micro e piccole imprese possono ricevere fino al 50% dei costi sostenuti, fino a un massimo di 40.000 euro;
  2. le medie imprese fino al 30% dei costi, fino a un massimo di 25.000 euro;
  3. le reti di imprese fino al 50% dei costi, fino a un massimo di 80.000 euro.

Le imprese interessate dovranno presentare la domanda di accesso ai fondi entro un termine specifico, che inizia il 26 ottobre 2023 e si conclude il 23 novembre 2023, con la possibilità di inviare la domanda a partire dal 29 novembre 2023.

Con la giusta pianificazione e rispettando i termini di presentazione, le imprese possono ottenere un sostegno significativo per il loro sviluppo e modernizzazione.

Dai un voto a questo articolo:
[Totale: 1 Media: 4]

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prenota una consulenzaClicca qui
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.