Contributi a fondo perduto 2017

Contributi a fondo perduto 2017 ecco i bandi aperti. Selfiemployment, Smart & Start, Cultura Crea, Nuove Imprese a Tasso Zero. Questi i bandi di Invitalia per finanziare le start up, le start up innovative e le imprese.

4
960

La gestione dei contributi ai fondo perduto per le start up è una delle principali attività svolte da Invitalia il cui scopo principale è quello di incentivare l’occupazione attraverso la creazione d’impresa.

I bandi per ottenere i contributi a fondo perduto 2017 sono numerosissimi e se non hai trovato il bando adatto alla tua impresa.

Compila il nostro breve questionario cliccando qui saremo noi ad individuare il bando a a cui puoi partecipare.

Contributi a fondo perduto 2017: i bandi a aperti

La prerogativa per ottenere i contributi a fondo perduto, è quella di presentare la modulistica prevista dai bandi unitamente ad un business plan.

Ecco i bandi Invitalia attualmente aperti a cui è possibile partecipare per ottenere un contributo a fondo perduto o un finanziamento agevolato.

Leggi anche: Credito d’imposta / Resto al Sud / Legge Sabatini 2017

Selfiemployment

I giovani che intendono avviare una nuova iniziativa imprenditoriale possono beneficiare di un finanziamento agevolato di un importo massimo di euro 50.000 da restituire in sette anni. Attraverso Selfiemployment Invitalia sostiene l’autoimprenditorialità e l’autoimpiego.

Il bando è attualmente aperto ed è possibile presente al domanda di finanziamento.

Smart & Start

Lo scopo principale del bando Smart and Start di Invitalia è quello di sostenere le start up innovative operanti nelle Regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, e Sicilia.

Attraverso il bando Smart & Start le neo imprese hanno la possibilità di ottenere un valido sostegno per gli investimenti che intendono realizzare, attraverso la concessione sia di un contributo a fondo perduto, che di un finanziamento agevolato.

Bandi regionali: Finanziamenti Regione Puglia / Finanziamenti Regione Calabria

Cultura Crea

Ogni singola domanda di finanziamento per l’accesso al bando Cultura Crea può raggiungere l’importo di massimo di euro 400.000 attraverso tre linee specifiche di intervento:

  1. Nascita di nuove imprese operanti nel settore culturale
  2. Sviluppo competitivo delle azienda operanti nel settore turistico-culturale
  3. Sostegno alle imprese no-profit operanti nel settore culturale

Possono accedere al bando le imprese operanti nel settore del turismo e della cultura che abbiano sede legale ed operativa nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

Nuove imprese a tasso zero

Il bando di Invitalia Nuove Imprese a Tasso Zero anche per l’anno 2017 è stato nuovamente finanziato clicca qui per la documentazione ufficiale.

Le attività agevolabili sono molteplici, presentando la domanda di accesso al bando Invitalia, le nuove imprese potranno richiedere un finanziamento agevolato che copre quasi l’intero investimento che intendono realizzare.

Se hai dubbi o domande inserisci la tua richiesta nei commenti un nostro consulente ti risponderà nel più breve tempo possibile.

4 COMMENTI

  1. Ho bisogno di conoscere se ci sono finanziamenti agevolati per chi vuole intraprendere una nuova impresa nel campo della ristorazione ma ha più di 35 anni e non é donna.

  2. Avremmo bisogno di maggiori dettagli per poterti dare una risposta precisa e dettagliata.

RISPONDI

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome