Bandi 2021

Smart & Start

Fai crescere la tua Start-Up innovativa

Con gli incentivi di Smart&Start ora puoi.
Questo incentivo è pensato proprio per le realtà aziendali ad alto contenuto tecnologico. Non perdere l’occasione di far crescere la tua impresa hi-tech.

il bando

Smart & Start Italia è l’incentivo che sostiene la nascita e la crescita delle start-up innovative ad alto contenuto tecnologico con sede in tutte le regioni d’Italia.

Sono finanziabili progetti con spese tra 100.000 euro e 1,5 milioni di euro. 
L’incentivo è a sportello:
non ci sono graduatorie né scadenze.
Le domande sono esaminate entro 60 giorni, in base all’ordine di arrivo.

a chi è rivolto

Smart & Start Italia finanzia le start-up innovative costituite da non più di 60 mesi. Puoi chiedere un finanziamento se sei o rappresenti:

Una start-up innovativa costituita da non più di
60 mesi

Un team di persone fisiche che vogliono costituire una start-up innovativa in Italia
Un’impresa straniera che si impegna a istituire una sede sul territorio italiano
Sei tra queste realtà?

requisiti

R
La tua startup deve essere iscritta alla sezione speciale del registro delle imprese di piccole dimensioni da non oltre 60 mesi.
R
Puoi presentare la domanda anche se sei da solo o ancora, puoi fondare la tua startup anche dopo la valutazione.
R
Ciò che davvero conta è che la tua sia una realtà aziendale con un rilevante contenuto tecnologico/innovativo o produrre beni/servizi nel settore dell’economia digitale.

cosa finanzia

Smart&Start Italia finanzia piani di impresa con spese comprese tra 100.000 euro e 1,5 milioni di euro, per acquistare:

\

Servizi

\

Beni di investimento

\

Spese del personale

\

Costi di funzionamento aziendale

le agevolazioni

Smart&Start Italia offre un finanziamento a tasso zero, senza alcuna garanzia, a copertura dell’80% delle spese ammissibili.

Se la tua start-up è costituita interamente da donne e/o da persone al di sotto dei 36 anni, o ancora se tra i soci è presente un esperto col titolo di dottore di ricerca Italiano – o equivalente -, che lavora all’estero e vuole tornare in Italia, la percentuale delle spese ammissibili sale al 90%.

Per coloro che fanno parte di una di queste regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia, sono previsti finanziamenti a fondo perduto pari al 30% del mutuo.

Il 70% del finanziamento ricevuto, va restituito in 10 anni a partire dal 12° mese successivo all’ultima quota di finanziamento ricevuto.

CHI SIAMO

Trasformiamo grandi idee in aziende di successo.

MARCO VUOTTO

Founder

ANGELICA IADEVAIA

Co-Founder & CEO

Sabrina Zaza

SABRINA ZAZA

Project Manager

Claudia Caira

CLAUDIA CAIRA

Project Manager

CARMEN PROVETTA

Sales Manager

paolo ursomando min

PAOLO URSOMANDO

Digital Marketer

hanno creduto in noi

Presentaci il tuo progetto