Invitalia

Invitalia è l'agenzia del Ministero dello Sviluppo Economico che gestisce i principali finanziamenti a favore di imprese e start up scopri quali sono.

0
912

Invitalia è un’agenzia del governo italiano per incentivare lo sviluppo d’impresa e progetti di diversa natura.
Leggendo le informazioni riportate sul sito ufficiale, Invitalia si presenta come l’agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e investimenti tasso zero, oltre allo sviluppo d’impresa.

L’agenzia è di proprietà del Ministero  dell’Economia e ha come anima del proprio lavoro tutto ciò che riguarda i finanziamenti imprese il cui obiettivo è quello di dare un nuovo impulso alla crescita economica del Paese.

Per fare questo, Invitalia punta a settori strategici, impegnandosi soprattutto per il rilancio di aree di crisi, infatti, opera soprattutto nel Mezzogiorno.

Invitalia: cosa fa

Tra i compiti di Invitalia, c’è quello di gestire tutti gli incentivi nazionali che favoriscono la nascita di nuove imprese e le start up innovative.

Fra gli incentivi per le start up che hanno riscosso più interesse, ad esempio, c’è  Smart and Start che è un finanziamento agevolato per le imprese innovative.

Gestisce inoltre finanziamenti tasso zero e finanziamenti alle imprese. Sostiene progetti grandi e piccoli, rivolgendosi agli imprenditori con concreti piani di sviluppo. Questo soprattutto nei settori innovativi e ad alto valore aggiunto.

Inoltre, Invitalia offre servizi per lo sviluppo d’impresa alla Pubblica Amministrazione. Lo scopo principale degli incentivi è quello di accelerare la spesa dei fondi comunitari e nazionali. Altro obiettivo è valorizzare dei beni culturali attraverso i finanziamenti per la cultura, i finanziamenti per le nuove imprese, i finanziamenti per le start up e imprenditoria femminile.

Tra le diverse mansioni, Invitalia è anche Centrale di Committenza e Stazione Appaltante per la realizzazione di interventi strategici sul territorio.

Bandi regionali: Finanziamenti Regione MoliseFinanziamenti Regione Basilicata

Invitalia: quali tipi di sviluppo d’impresa finanzia

Sostiene chi vuole mettersi in proprio e avviare una nuova attività imprenditoriale nel nostro Paese.  Propone incentivi alle start up come Smart and Start, o imprese del settore turistico attraverso strumenti come Cultura Crea. O piccole iniziative di giovani Neet attraverso il bando Selfiemployment. Quest’ultimo, ad esempio, è un fondo gestito da Invitalia nel Programma Garanzia Giovani, sotto la supervisione del Ministero del Lavoro.

Attraverso i bandi Invitalia, l’agenzia aiuta start up innovative, gli spin off da ricerca e i progetti che hanno potenzialità di business.

Promuove lo sviluppo e la capacità innovativa delle piccole e medie imprese. In particolare quelle che operano in settori innovativi e che realizzano progetti ad alto contenuto tecnologico. Per le grandi imprese gestisce gli incentivi del Governo per il rilancio economico di specifici territori e per attrarre investimenti esteri.

Leggi i nostri articoli: Bandi Europei / Fondi Europei / Finanziamenti Europei

Invitalia, infatti, lavora con le amministrazioni centrali e regionali per attuare Programmi cofinanziati dall’Unione Europea. Questo è dettato da due necessità.
Da un lato, supportare le amministrazioni nella gestione dei contributi europei per migliorare le performance di spesa. Dall’altro,  rafforzare le capacità amministrative attraverso la semplificazione dei processi e la digitalizzazione delle procedure.

Invitalia: i numeri

Secondo i dati aggiornati al 1 ottobre 2016, sono 72 Contratti di Sviluppo finanziati. Mentre sono  113.049 le iniziative avviate con l’Autoimpiego e 702 Start up innovative finanziate.

Se hai dubbi o domande inserisci la tua richiesta nei commenti un nostro consulente ti risponderà nel più breve tempo possibile.

RISPONDI

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome