Fondo Impresa Donna 2022: si avvicina la data utile per l’invio delle domande di richiesta dei contributi a fondo perduto e finanziamenti. Il decreto direttoriale con le istruzioni relative è stato reso pubblico a far data dal 30 marzo 2022. Il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) ha pubblicato le date tanto attese per procedere alla presentazione delle domande ad Invitalia, al fine di accedere ai contributi e ai finanziamenti del Fondo Impresa Donna 2022, introdotto dalla recente Legge di Bilancio, con l’obiettivo di aumentare l’occupazione femminile del 4 per cento.

La prima data utile

Il 5 maggio è la prima data da segnare sul calendario, quando sarà finalmente possibile procedere con la compilazione della richiesta di incentivi per l’avvio delle imprese femminili.

Le risorse disponibili

Trentaquattro milioni di euro dalla Legge di Bilancio 2021 e centosessanta milioni di euro dal PNRR, per un totale di 194 milioni di euro. Si tratta delle risorse messe a disposizione per supportare l’avvio o lo sviluppo di un’impresa femminile.

Fondo Impresa Donna 2022: a chi è rivolto e quali sono i settori interessati

Vediamo insieme chi può presentare la domanda per accedere al Fondo Impresa Donna 2022:

  • imprese individuali la cui titolare è una donna;
  • società di capitale le cui quote di partecipazione spettino in misura non inferiore ai due terzi a donne e i cui organi di amministrazione siano costituiti per almeno i due terzi da donne;
  • lavoratrici autonome;
  • società cooperative e società di persone in cui il numero di donne socie rappresenti almeno il 60 per cento dei componenti la compagine sociale;
  • persone fisiche (in caso di impresa costituenda).

Requisiti di anzianità

Stabilita la forma societaria e la veste fiscale, passiamo ora ai requisiti temporali, suddivisi in due macroaree:

  • imprese femminili costituite da meno di dodici mesi alla data di presentazione della domanda di agevolazione, lavoratrici autonome in possesso della partita IVA aperta da meno di dodici mesi e persone fisiche che intendono costituire una nuova impresa femminile;
  • imprese femminili costituite da almeno dodici mesi alla data di presentazione della domanda di agevolazione, lavoratrici autonome in possesso della partita IVA aperta da almeno dodici mesi alla data di presentazione della domanda di agevolazione.

Settori interessati dagli incentivi

Sono tre i settori interessati dalla concessione degli incentivi volti a finanziare sia l’avvio di un’impresa femminile che il suo sviluppo o il consolidamento, nello specifico riguarderanno:

  • commercio e turismo;
  • fornitura di servizi, in qualsiasi settore;
  • produzione di beni nei settori dell’industria, dell’artigianato e della trasformazione dei prodotti agricoli.

Fondo impresa donna 2022: modalità di presentazione delle domande per contributi a fondo perduto e finanziamenti

Per presentare le domande, occorre essere in possesso di una serie di documenti obbligatori, quali il profilo dettagliato dell’impresa femminile richiedente; la descrizione dell’attività oggetto della richiesta completa dell’analisi del mercato di riferimento e delle relative strategie a breve e a lungo termine, ed infine tutti gli aspetti tecnico-produttivi, organizzativi e economico finanziari legati all’attuazione del programma di finanziamento.

Non dovranno naturalmente mancare i dati anagrafici dell’impresa femminile richiedente e del progetto proposto; il budget o programma di spesa dettagliato voce per voce, strettamente riferito alle spese ammissibili ed infine le agevolazioni da richiedersi, ove presenti. Ogni passaggio dovrà avvenire sul portale Invitalia, dove occorrerà avviare la procedura per la presentazione delle domande.

Pronte per realizzare il vostro sogno?

Avete in mente ogni dettaglio del vostro progetto da presentare, ma non sapete da che parte iniziare per la compilazione e per la preparazione della documentazione necessaria?

Smettete di preoccuparvi, con il nostro team di professionisti a vostra disposizione potrete continuare le vostre attività quotidiane senza oneri ulteriori.

La nostra esperienza e le nostre competenze vi supporteranno passo dopo passo, per aiutarvi a raggiungere obiettivi e traguardi che, fino ad ora vi erano sembrati lontanissimi per la mole di burocrazia e per la complessità dei contenuti.

Inizia ora la tua corsa verso lo sviluppo di un business di successo, contattaci subito per una consulenza!

Dai un voto a questo articolo:
[Totale: 8 Media: 4.5]

46 Commenti

  1. Morena Miserocchi

    Sono un’insegnante con 5 figli, separata, e vorrei comprare un immobile per darlo in affitto turistico. Posso accedere al bando? Grazie

    Rispondi
  2. Emna

    Una rifugiata politica con regolare permesso di soggiorno in Italia può accedere ai fondi imprenditoria femminile?
    Grazie

    Rispondi
  3. Valentina

    Buongiorno, sono una donna di 45 anni e vorrei aprire un attività di food track, vorrei sfruttare i benefici del fondo ma non so come muovermi. È possibile avere una consulenza.
    Grazie

    Valentina

    Rispondi
    • Marco Vuotto

      Certo puoi richiedere direttamente dal nostro sito una consulenza per aprire un attività di food track

      Rispondi
  4. Silvia Parodu

    Salve sono una commercialista e sto valutando l acquisizione di uno studio già avviato. Ho da anni la partita iva e volevo sapere se, in previsione di costituire una Srls socio unico, potrei arderei ai fondi imprenditoria femminile
    Grazie

    Rispondi
    • Marco Vuotto

      Ciao Silvia contattaci ci farà piacere assisterti

      Rispondi
      • Federica

        Salve, sono una donna di 22 anni e vorrei aprire un’attività di food truck di prodotti del territorio a Km 0.

        Non ho ben capito come potermi muovere per poter sfruttare al meglio il gli incentivi.

        Rispondi
  5. Stefania Prosperi

    Buongiorno, mia figlia sta svolgendo il servizio civile che termina a luglio 2022. Il suo sogno è aprire una palestra. Può richiedere il contributo?
    Grazie

    Rispondi
    • Marco Vuotto

      Certo può richiedere il fondo impresa donna per aprire una palestra

      Rispondi
  6. TIZIANA

    SALVE, CHE POSSIBILITA’ CI SONO PER L’APERTURA DI UNA CASA VACANZE VOLENDO ACQUISTARE ANCHE GLI IMMOBILI ?

    GRAZIE

    Rispondi
    • Marco Vuotto

      Purtroppo nessuna!

      Rispondi
  7. antonia carollo

    buongiorno vorrei aprire un negozio di perle perine e affini, hobbistica femminile.Vorrei sapere se per richiedere il prestito devo prima aprire la partita iva ? Grazie

    Rispondi
    • Marco Vuotto

      Ciao Antonia la partita iva può essere aperta anche dopo aver ottenuto il contributo a fondo perduto

      Rispondi
  8. Hadil

    Buongiorno ,

    sono una ragazza di 31 anni e vorrei aprire una agenzia di affitti immobiliari … posso partecipare al bando?
    Grazie mille

    Rispondi
  9. Carmen Vulpe

    Salve, vorrei sapere se posso aprire una p.iva per attività artigianale (attività manuale arte del quilling, carta, maglieria, ecc), da sola, avendo già un srls come ristorazione insieme ad un maschio. Grazie, Carmen

    Rispondi
    • Marco Vuotto

      Certo che puoi CARMEN

      Rispondi
  10. Francesca

    Salve sono una ragazza di 33 anni e vorrei sapere se posso richiedere il fondo d’impresa per avviare un attività di laser game

    Rispondi
    • Marco Vuotto

      Certo Francesca che puoi richiederlo

      Rispondi
  11. Oliana

    Salve,sono una ragazza di 18 anni,e vorrei prendere una profumeria che stanno dando in gestione,vorrei sapere come posso ottenere il prestito a fondo perduto,e quali requisiti devo avere.grazie

    Rispondi
    • Marco Vuotto

      Con i finanziamenti a fondo perduto del fondo impresa donna non si possono rilevare attività già esistenti

      Rispondi
  12. Alessandra

    Buongiorno mi chiamo Alessandra. Il mio sogno è aprire un bar con cucina. Posso partecipare al bando imprenditoria al femminile anche se non ho ancora aperto partita IVA?

    Rispondi
  13. Crobu Giovanni

    Buongiorno, mia moglie ha un’attività di ortofrutta dal 2014, vorrebbe comprare il locale commerciale per cui paga l’affitto, può usufruire di finanziamenti in parte a fondo perduto? Grazie.

    Rispondi
  14. persichitti catherine

    siamo tre donne , abitiamo in abruzzo e vorremmo sapere se c’e qualche finanziamento a fondo perduto per poter aprire un centro servizi per infanzia dall’asilo nido alla ludoteca al doposcuola

    Rispondi
    • Marco Vuotto

      Ottimo esiste il Fondo Impresa donna che per voi è perfetto

      Rispondi
  15. tania

    salve sul sito Invitalia non è ancora possibile presentare la domanda, come mai? grazie

    Rispondi
    • Marco Vuotto

      Bella domanda

      Rispondi
  16. Michela

    Salve voglio aprire un minimarket ortoffruta voglio sapere come fare avere una consulenza..grazie

    Rispondi
    • Marco Vuotto

      Ciao Michela puoi prenotare la tua consulenza direttamente da questo link Consulenza

      Rispondi
  17. Giusy

    Desidero avere info non appena il bando concede la possibilità di presentare istanza.

    Rispondi
    • Marco Vuotto

      Ok perfetto

      Rispondi
  18. Mariamodestina Calandra

    Salve,
    sono titolare di una attività aperta più di trenta anni fa, posso comunque accedere al finanziamento ? grazie

    Rispondi
    • Alessandra

      Buongiorno mi chiamo Alessandra. Il mio sogno è aprire un bar con cucina. Posso partecipare al bando imprenditoria al femminile anche se non ho ancora aperto partita IVA?

      Rispondi
      • Marco Vuotto

        Certo che puoi partecipare al Fondo Impresa Donna

        Rispondi
  19. Chiara Righini

    Buongiorno
    Sarei interessata ad una prima consulenza gratuita in merito agli incentivi per le imprese al femminile

    Grazie
    Chiara

    Rispondi
    • Marco Vuotto

      E’ semplicissimo basta compilare il form

      Rispondi
      • Emanuela

        Ciao vorrei più info

        Rispondi
  20. aurora mastrandrea

    Per le nuove imprese (salone da parrucchiera) è possibile accedere ai finanziamenti?

    Rispondi
    • Marco Vuotto

      Certo assolutamente si Aurora

      Rispondi
      • Tincuta Claudia Talimba

        Per una attività come bar e ristoranti self service italiano e rumeno e possibile scendere ai finanziamenti

        Rispondi
        • Marco Vuotto

          Ma certo che è possibile

          Rispondi
  21. Paola

    Salve.. richiedo prima comsulenza gratuita, cosi come da voi indicatomi tramite messaggio in messenger

    Rispondi
    • Marco Vuotto

      Paola va compilato il form

      Rispondi
        • Marco Vuotto

          Certo

          Rispondi
      • Eleonora

        Salve mi chiamo Eleonora, per aprire una sala/ circolo biliardo posso partecipare al bando? Grazie in anticipo

        Rispondi
  22. Giovanni

    Ci sono i bandi,ma dove si fa la domanda a chi o per sapere come farla ciò che voglio dire e che se mettete delle cose dovete essere anche più chiare cioè quando partono i bandi dove fare la domanda ecc ecc, no solo che ci sono dei fondi per le donne

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.