Fondo di Garanzia 2017

Fondo di Garanzia 2017 se non sai di cosa si tratta continua a leggere per conoscere tutte le opportunità

0
393

Fondo di garanzia 2017: lo strumento di finanza agevolata per le imprese italiane che acquisiscono quote di capitale di rischio in imprese miste che si trovano in Paesi in via di sviluppo

Le modalità per accedere ai benefici previsti sono state pubblicate in una delibera del Cipe, il Comitato interministeriale per la programmazione economica.

Vuoi sapere come fare?

Compila il nostro breve questionario cliccando qui ti diremo se puoi accedere al fondo di garanzia oppure ad un altro bando che individueremo per la tua azienda.

Fondo Garanzia 2017: i requisiti per accedere

Le imprese che possono beneficiare del fondo garanzia 2017 devono rispondere ad alcuni requisiti specifici.

Devono innanzitutto  essere iscritte nei registri tenuti presso le Camere di Commercio.

Le imprese che intendono beneficiare del finanziamento devono possedere almeno il 20% del capitale sociale dell’impresa mista ed essere attive da almeno tre anni nello stesso settore.

Inoltre, devono essere valutate economicamente e finanziariamente sane dal gestore dei finanziamenti.

Approfondisci: Finanziamenti cooperative / PMI Innovative

Gli interventi ammessi per l’internazionalizzazione

Primo tra gli interventi, è la partecipazione di imprese italiane al capitale di rischio di nuove imprese miste.  Altra misura prevista è quella dell’aumento di capitale in imprese miste.

Questo deve essere sottoscritto da imprese italiane e finalizzato alla riabilitazione e/o all’ampliamento di imprese preesistenti.

La dotazione finanziaria è di 10 milioni di euro. La somma è impiegata per la concessione di garanzie fino all’80% dell’ammontare del finanziamento agevolato nel caso delle imprese di piccole e medie dimensioni.

Invece, il finanziamento agevolato può coprire fino al 60% del valore dell’investimento nel caso delle grandi imprese.

La domanda di ammissione al finanziamento per le imprese deve essere presentata al Ministero degli Affari esteri.

La presentazione della domanda  può essere contestuale o successiva alla richiesta del finanziamento agevolato.

Nel primo caso, al termine delle procedure di valutazione, il beneficiario ottiene l’ammissione sia al finanziamento che allo schema di garanzia.

Nel secondo caso, l’accesso alla garanzia deve essere richiesto entro sei mesi dalla concessione del prestito agevolato.

Bandi regionali: Finanziamenti a Fondo Perduto CampaniaFinanziamenti Regione Lombardia

Fondo di garanzia 2017: tutti i settori finanziabili

L’investimento previsto è ammissibile solo in alcuni settori.

Tra i primi, ci sono industria, agricoltura, allevamento, pesca ed attività di trasformazione dei loro prodotti.

L’artigianato è un altro settore dove è possibile indirizzare l’investimento. A questi si aggiungano la micro finanza e i servizi di micro imprenditorialità, commercio locale, commercio equo e solidale.

Anche il turismo sostenibile è tra i settori interessati, insieme alla tutela e alla valorizzazione dei beni culturali ed ambientali

Il finanziamento per i giovani e per i servizi locali

Poi ci sono i servizi locali di pubblico interesse nei settori dell’energia, delle comunicazioni, dell’acqua, dei trasporti e dei rifiuti.

Capitolo a parte per la formazione professionale e l’educazione.

Particolare attenzione è data alla fornitura di servizi medici di pubblica utilità e alla produzione di medicinali.

La domanda di accesso al fondo di garanzia non è uno strumento semplice se hai delle domande lascia la tua richiesta nei commenti

RISPONDI

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome