Finanziamenti Invitalia 2023: i bandi con contributo a fondo perduto e finanziamento agevolato

da | 12 Gen 2023 | Approfondimenti | 20 commenti |

Invitalia è una società partecipata al 100% dal Ministero dell’Economia e delle Finanze che si occupa della crescita economica dell’Italia attraverso il finanziamento di nuove imprese e l’attrazione di investimenti esteri.

I risultati aggiornati al 1 Gennaio 2019 evidenziano che Invitalia ha avviato più di 126.000 aziende e ha finanziato oltre 950 startup innovative, favorendo progetti di autoimprenditorialità e l’occupazione su tutto il territorio nazionale.

Cosa fa Invitalia

Invitalia gestisce fondi nazionali che vengono messi a disposizione delle imprese che ne fanno richiesta.

Nella maggior parte dei casi si tratta di bandi per la creazione di nuove imprese e per favorire la ripresa economica delle aree depresse.

Tra gli obiettivi di Invitalia ci sono il sostegno all’occupazione, la promozione dell’innovazione e il supporto alle piccole e medie imprese, soprattutto quelle gestite da giovani e donne.

Come funzionano i finanziamenti di Invitalia?

Gli interventi di Invitalia sono finalizzati alla crescita economica delle imprese e delle startup innovative dei settori più strategici.

Si concretizzano con la concessione di finanziamenti a fondo perduto e finanziamenti agevolati.

L’elenco delle principali funzioni:

  • creare nuove aziende;
  • sostenere i grandi investimenti;
  • rafforzare le imprese;
  • sviluppare i territori;
  • rilanciare le aree di crisi industriale;
  • attrarre gli investimenti esteri;
  • affiancare la PA per gestire i fondi europei e nazionali.

Tutti i finanziamenti Invitalia attivi nel 2023

La proposta per lo sviluppo delle imprese è molto ampia e privilegia giovani imprenditori, donne e i settori più innovativi, soprattutto nelle regioni del Mezzogiorno.

Ecco alcuni bandi con i quali Invitalia aiuta le aziende e le startup innovative a nascere e crescere.

ON – Oltre Nuove Imprese a Tasso Zero

ON – Oltre Nuove Imprese a Tasso Zero è il bando rivolto a giovani e donne che vogliono diventare imprenditori.

Le agevolazioni sono valide in tutta Italia e prevedono un mix di finanziamento a tasso zero e contributo a fondo perduto per progetti d’impresa con spese fino a 3 milioni di euro, che può coprire fino al 90% delle spese totali ammissibili.

Smart e Start Italia 2023

Smart e Start Italia è l’incentivo che sostiene la nascita e la crescita delle startup innovative. Finanzia progetti compresi tra 100.000 euro e 1,5 milioni di euro. La domanda si può presentare esclusivamente online sulla piattaforma di Invitalia.

Smart Money – Fase 2

Smart Money è l’incentivo per le startup innovative in fase pre-seed o seed che vogliono avvalersi dei servizi specialistici e del know-how degli attori dell’ecosistema dell’innovazione per realizzare un progetto di sviluppo e prepararsi al lancio sul mercato.

La Fase 2 (chiamata Capo III nell’Avviso pubblico del Mise) è riservata solo alle startup che hanno completato l’intervento precedente. Queste imprese possono infatti richiedere un secondo contributo a fondo perduto se ricevono capitali di rischio da parte di enti abilitati, oltre ad investitori qualificati o business angels, per finanziare i loro piani di sviluppo.

Resto al Sud 2023

Resto al Sud è il bando che sostiene la nascita e lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali e libero professionali in specifiche aree italiane: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia, nelle aree del cratere sismico del Centro Italia (Lazio, Marche Umbria) e nelle isole minori marine, lagunari e lacustri del Centro-Nord.

È rivolto a chi ha un’età compresa tra 18 e 55 anni.

Nuovo Selfiemployment

Il Nuovo SELFIEmployment, già operativo dal 22 febbraio 2021, finanzia l’avvio di piccole imprese promosse da NEET, donne inattive e disoccupati di lunga durata su tutto il territorio nazionale con prestiti a tasso zero fino a 50.000 euro.  L’incentivo è gestito da Invitalia nell’ambito del Programma Garanzia Giovani, sotto la supervisione dell’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro (ANPAL).

Fondo Impresa Femminile

Il Fondo Impresa Femminile è l’incentivo nazionale che sostiene la nascita e il consolidamento delle imprese guidate da donne, promosso dal Ministero dello sviluppo economico.

Sono finanziati programmi di investimento nei settori dell’industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, servizi, commercio e turismo. Il Fondo mette a disposizione delle imprese femminili, nuove o già avviate, 200 milioni di euro.

Cultura Crea 2.0

Cultura Crea 2.0 è la versione aggiornata e migliorata di “Cultura Crea”. L’incentivo sostiene la nascita di nuove imprese e iniziative no-profit nel settore turistico-culturale. I finanziamenti sono attivi nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. La domanda può essere presentata esclusivamente online a partire già dal 26 aprile 2021.

Come accedere ai finanziamenti Invitalia 2023

Il punto di partenza è individuare il bando più adatto alle tue esigenze e verificare che ci siano le condizioni per procedere con la richiesta. All’interno del provvedimento trovi l’elenco degli interventi e delle spese ammissibili, le tempistiche e le modalità di accesso al contributo.

Per accedere ai finanziamenti Invitalia, quindi, è necessario registrarsi nell’area riservata “Invitalia per te”.

Dall’area riservata è possibile scaricare i moduli per la presentazione della domanda da inviare direttamente ad Invitalia al fine di richiedere i fondi.

Fai molta attenzione però.

Fare tutto da solo aumenta le possibilità di errore, soprattutto se per chi è alla prima volta o ha sempre delegato questo tipo di attività.

La tua domanda di finanziamento sarà oggetto di una prima verifica formale e di una successiva valutazione di merito che comprende un colloquio via Skype con gli esperti di Invitalia.

All’interno di ogni bando trovi specificati i criteri con cui sarà esaminata la tua richiesta e le modalità di comunicazione dell’esito.

5 Consigli utili se vuoi procedere autonomamente

  1. Leggi attentamente il bando e controlla di avere tutti i requisiti richiesti.
  2. Scrivi un business plan efficace e descrivi il tuo progetto, completo di tutti gli aspetti tecnici, economici e finanziari.
  3. Compila la richiesta di finanziamento con attenzione e cura dei dettagli, allegando tutti i documenti previsti per la tua tipologia di impresa.
  4. Invia la richiesta rispettando la scadenza indicata nel bando e conserva il numero di protocollo elettronico che ti sarà assegnato.
  5. Evita errori, inesattezze e ritardi, in caso contrario la tua domanda sarà respinta.

La scelta giusta è investire nel successo

finanziamenti Invitalia sono la strada per far crescere la tua impresa e noi possiamo aiutarti a raggiungere la meta.

Affidati solo a specialisti della finanza agevolata.

Dai un voto a questo articolo:
[Totale: 4 Media: 5]

20 Commenti

  1. MARI LAURI

    SALVE. MA ISCRIVERSI A INVITALIA HA UN COSTO? SONO UN’INSEGNANTE, POSSO REALIZZARE DEI PROGETTI UE A PARTE I PON? A QUALI POSSO ACCEDERE SENZA ANTICIPARE CAPITALE E CHE TIPO DI RIMBORSO DOVREI AVERE SE NON ACQUISTO MATERIALE IN GENERE?

    Rispondi
  2. GIUSEPPE

    salve ho un’attivita da 16 anni da prima era societa ora da 2 mesi sono diventato ditta individuale e volevo rinnovare il negozio lo posso fare e come grazie

    Rispondi
  3. Surbir

    Buongiorno,
    Sono una ragazza di 19 anni (quasi 20) e vorrei aprire insieme a mio fratello un minimarket di alimenti (sono in possesso della licenza SAB). Vivo in Lombardia e volevo sapere se era possibile avere qualche tipo di finanziamento?
    Grazie

    Rispondi
    • Carmen Provetta

      Certo, ci sono tanti bandi per i futuri giovani imprenditori che ti permettono di avere elevate percentuali a fondo perduto.

      Rispondi
  4. Samantha

    Buona sera sono una ragazza disoccupata e vorrei aprire una mia attività vorrei avere delle informazioni grazie

    Rispondi
  5. Leila Guimaraes

    Buongiorno, avrei bisogno di aprire un’attività (laboratorio di Cake design) a casa, e vorrei sapere gentilmente se esiste un aiuto a fondi perduto, o comunque un prestito agevolato che mi potesse permettere di avviare questa attività.
    Grazie
    Ml

    Rispondi
  6. Rosa

    Salve sono una donna di 32 anni ,vorrei avviare una mia attività e vorrei sapere se è possibile avere delle informazioni su le possibili agevolazioni e finanziamenti?? Vi ringrazio in anticipo

    Rispondi
    • Carmen Provetta

      Rosa certo, noi siamo felici di poterti dare una mano.
      Se vuoi puoi compilare il form nella sezione Trova il bando per me o puoi contattarci ai recapiti che trovi qui, per una prima analisi di fattibilità del tuo progetto imprenditoriale.

      Rispondi
  7. Antonino Saele

    Buongiorno volevo sapere se esiste qualche contributo a fondo perduto,io possiedo da 4 anni un’attività di articoli parrucchieri makeup..e volevo incrementare la disponibilità dei prodotti..per farla breve volevo comprare più merce c’è una agevolazioni per questi casi?

    Rispondi
    • Carmen Provetta

      Puoi accedere al microcredito che ti permette di ottenere liquidità e quindi di spendere anche tutto il finanziamento (max. 50.000 €) purché tu non abbia una srl che è l’unica forma giuridica esclusa.

      Rispondi
  8. FRANCO BONI

    Siamo un’azienda metalmeccanica,produciamo macchine per l’industria Alimentare,ed esportiamo in tutto il mondo,per 85% del ns. Fatturato.Abbiamo subito un danno economico dal ns.Comune di Montechiarugolo di Parma,di1.370.000 euro,ingiustificabili e tutti documentati. Stiamo costruendo un nuovo edificio per la ns. azienda per necessità di crescita,chiediamo se ci sono possibilità di ricevere finanziamento a Fondo Perduto per questo nuovo progetto per tappare le perdite subite. Grazie e Saluti.

    Rispondi
  9. martina

    buongiorno vorrei rilevare l attività di mio padre che svolge attività ambulante volevo sapere se ci possono essere dei fondi persi e/o finanziamenti per donne (ho solo 22 anni) e frequento l’università
    attendo un riscontro grazie

    Rispondi
  10. Elena

    Buonasera, sono una donna di 34 anni da troppi anni precaria, residente al sud, vorrei diventare imprenditrice di me stessa ed avere maggiori informazioni e sapere se ci sono bandi per agevolare l apertura di una attività in franchising.
    Vi ringrazio.

    Rispondi
    • Gabriela

      BUON GIORNO, VORREI ENTRARE IN CONTATTO CON PARTNERS FINANZIARI O AVERE FINANZIAMENTI A TASSO ZERO PER STARTUP CENTRO PHYTOCOSMETICO PIÙ MACHINARI PER SVOLGERE ESTETICA AVANZATA.

      Rispondi
  11. GIOVANNI

    BUON GIORNO DOTTORE, VORREI ENTRARE IN CONTATTO CON PARTNERS FINANZIARI O AVERE FINANZIAMENTI A TASSO ZERO PER STARTUP INNOVATIVA PER AUSILIO HANDICAP

    Rispondi
  12. Domenico

    Salve vorrei sapere se sono disponibili finanziamenti per acquisto capannone e apparecchiature nel settore farmaceutico. Grazie

    Rispondi
    • Danilo Paciello

      Vorrei avviare una società di consulenza. Ho 38 anni ci sono agevolazioni cui poter fare richiesta.?

      Rispondi
  13. Gianni orlandino

    Buonasera dottore, vorrei sapere se ci sono finanziamenti a fondo perduto per ampliamento caseificio, nel 2013 ho usufruito della microimpresa. L’azienda caseificio si trova ad Ostuni (BR) ampliamento inteso sia come opere murarie e nuovi macchinari, in più impianto allarme e video sorveglianza. Grazie

    Rispondi
  14. Daniela Busato

    Buongiorno, io ho già la partita iva da quasi 10 anni, ora vorrei aprire uno studio mio dove fare massoterapia, ginnastica posturale e se possibile una stanza per fare inalazioni nasali con acqua termale.
    E’ possibile rientrare in qualche contributo europeo o regionale io sono da Verona.
    Grazie saluti
    Dott.ssa Daniela Busato

    Rispondi
    • Maria Pia

      Salve sono una donna di 41 anni , per il momento casalinga, vorrei aprire un negozio, e per questo avrei bisogno di sapere quali requisiti devo avere per poter richiedere delle agevolazioni e soprattutto dei finanziamenti a fondo perduto . Grazie

      Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *