Con il Contratto di Sviluppo per Grandi Progetti Invitalia, il Ministero dello Sviluppo Economico concede finanziamenti a fondo perduto e finanziamenti agevolati alle imprese che realizzano grandi progetti. Infatti, l’intervento finanziario ha l’obiettivo di rafforzare il sistema produttivo nazionale, sostenendo gli investimenti delle aziende che operano nei settori industriale, turistico e di tutela ambientale.

 

 

Il bando è gestito da Invitalia con ottimi risultati:

  • 148, le iniziative finanziate;
  • 5,2 mld, gli investimenti attivati;
  • 818, i posti di lavoro creati o salvaguardati.

Scopri come funziona il Contratto di Sviluppo e fai crescere la tua impresa in modo facile.

Contratto di Sviluppo per Grandi Progetti Invitalia tutti i dettagli del Bando

Chi sono i potenziali beneficiari delle agevolazioni e quali sono i programmi d’investimento che possono essere agevolati?

A chi si rivolge

Il Contratto di Sviluppo è per le imprese italiane ed estere, attive e operative sul territorio nazionale. A beneficiare delle agevolazioni sono:

  • singola impresa che promuove il progetto imprenditoriale ed è responsabile della coerenza tecnica ed economica del Contratto;
  • imprese aderenti che investono nell’ambito del Contratto;
  • altri soggetti che partecipano a progetti di ricerca, sviluppo e innovazione;
  • reti d’impresa.

Cosa finanzia il Contratto di Sviluppo per Grandi Progetti Invitalia

Il Contratto di Sviluppo per Grandi Progetti Invitalia può finanziare uno o più progetti di investimento e attività di ricerca, sviluppo e innovazione che siano funzionali e collegati ad essi. I programmi di sviluppo ammessi sono investimenti di almeno 20 milioni di euro, ridotti a 7,5 milioni di euro per la trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli industriali.

Nel dettaglio ogni progetto potrà prevedere il recupero o la riqualificazione di strutture dismesse, la realizzazione o il consolidamento di sistemi di filiera e strutture di pubblico interesse.

Investimenti d’impatto

Tra i progetti finanziati dal Contratto di Sviluppo ci sono quelli che incidono sulla competitività del territorio, che sono regolamentati dall’Accordo di Programma. Non solo, una corsia preferenziale è quella dell’Accordo di Sviluppo, riservato ai progetti di rilevanza strategica, ovvero quelli capaci di attrarre investimenti esteri, coerenti con la linea Industria 4.0 e con un forte impatti occupazionale.

Tutto sulle agevolazioni per i grandi investimenti

Il Contratto di Sviluppo per Grandi Progetti Invitalia è un intervento di finanza agevolata per le imprese che pensano in grande.

Gli incentivi nel dettaglio

Gli incentivi a favore delle imprese sono finanziamenti a fondo perduto, sotto forma di contributo in conto interessi, contributo in conto impianti, contributo diretto alla spesa e finanziamento agevolato.

Le agevolazioni sono concedibili singole o combinate tra loro e quantificate in base alla tipologia del progetto, della localizzazione e della dimensione dell’impresa.

Presentazione della domanda

La richiesta di accesso alle agevolazioni si presenta online, attraverso la piattaforma digitale dedicata. Per candidarsi è necessario registrarsi ai servizi online di Invitalia e, successivamente, compilare la domanda telematica, completa di tutti gli allegati richiesti (e scaricabili).

Invitalia gestisce il bando per conto del Mise, con il compito di ricevere le domande, valutare i progetti, concedere ed erogare le agevolazioni. L’istruttoria ha una durata di 120 giorni dalla ricezione della domanda, a seguito della quale sarà confermata la concessione delle agevolazioni, quindi l’erogazione che avverrà solo dopo la stipula del contratto di finanziamento da parte dell’impresa beneficiaria.

 

 

Dai un voto a questo articolo:
[Totale: 0 Media: 0]

Pin It on Pinterest

Share This