FESR Lombardia: fondo perduto per voucher formativi aziendali

da | 30 Nov 2023 | News | 0 commenti |

Voucher formativi per permettere a lavoratori autonomi, cooperative e micro, piccole e medie imprese di investire nella formazione propria o dei propri dipendenti. È questa la logica che sta alla base dell’azione 1.4.1. del Programma Regionale FESR 21-27 della Lombardia, che raccoglie una delle più utilizzate linee di finanziamenti europei.

La dotazione finanziaria del progetto ammonta a 5 milioni di euro, distribuiti in modo non uniforme tra il 2023 e il 2028. Ciascun lavoratore potrà riscuotere fino a un massimo di 4 mila euro l’anno, da spendere nell’ambito delle attività di formazione previste nell’apposito catalogo regionale.

L’obiettivo dei voucher FESR Lombardia è quello di garantire la competitività delle MPMI lombarde, consentendo un continuo aggiornamento professionale che permetta di rimanere al passo con i competitors anche nei periodi di difficoltà e recessione.

FESR Lombardia: chi può richiedere i voucher formativi

Passiamo ora a vedere quali sono i soggetti che possono beneficiare dei voucher. Il bando previsto nell’ambito del Programma Regionale FESR 21-27, infatti, si rivolge a un gran numero di beneficiari:

  • Lavoratori dipendenti, titolari e soci di micro, piccole e medie imprese (MPMI) che lavorano sul territorio lombardo;
  • Lavoratori autonomi (partite IVA) con domicilio fiscale in Lombardia;
  • Soci-lavoratori di cooperative (sempre a patto di rispettare le restrizioni territoriali);
  • Artigiani e collaboratori delle imprese familiari.

Voucher FESR Lombardia: quanto è possibile ottenere

La misura del PR FESR Lombardia, che rientra nell’ambito dei finanziamenti a fondo perduto, prevede che i voucher formativi rilasciati possano essere spesi per acquistare uno o più corsi di formazione disponibili all’interno dell’apposito catalogo regionale. Tali competenze rientrano negli ambiti della transizione industriale, del green, della digitalizzazione e della sostenibilità.

Ciascun voucher ha un valore massimo di 4 mila euro ed è spendibile nell’annualità di riferimento per un singolo lavoratore (o libero professionista). Un’ultima precisazione: l’importo massimo di voucher formativi cumulabili da ciascuna azienda non può superare i 12 mila euro l’anno.

FESR Lombardia: quando richiedere i voucher

Il bando per i voucher formativi aziendali previsto nell’ambito del PR FESR Lombardia è attivo dall’estate 2023. Le domande possono essere inoltrate attraverso il portale dedicato, messo a disposizione dalla Regione Lombardia per raccontare l’agevolazione e per raccogliere le richieste delle imprese.

Dai un voto a questo articolo:
[Totale: 0 Media: 0]

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prenota una consulenzaClicca qui
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.