Re-Impresa regione Lombardia: finanziamento a fondo perduto

da | 5 Feb 2024 | News | 0 commenti |

Il bando Re-Impresa regione Lombardia eroga finanziamenti a fondo perduto fino a 60 mila euro per le imprese che stanno rilanciando il business. L’agevolazione prevede anche una garanzia regionale gratuita su un finanziamento a medio/lungo termine. Si tratta, insomma, di uno dei finanziamenti a fondo perduto pensati appositamente per sostenere le realtà più fragili del tessuto imprenditoriale lombardo.

In questa breve scheda troverai tutte le informazioni che cerchi sul bando Re-Impresa regione Lombardia: le scadenze, i beneficiari, i dettagli sull’agevolazione e le spese ammissibili.

Re-Impresa regione Lombardia: requisiti

Partiamo dalle fondamenta: sicuramente ti starai chiedendo se puoi accedere al bando Re-Impresa regione Lombardia, vediamo quali sono i requisiti che bisogna possedere per accedere:

  • Essere una PMI o una Mid Cap (il bando esclude le Micro Imprese) con sede legale e/o operativa in Lombardia;
  • Aver concluso con successo una Composizione Negoziata in accordo con il CCII o aver rispettato per almeno nove mesi un accordo di ristrutturazione dei debiti o un concordato preventivo in continuità. Insomma, poter dimostrare che l’impresa sta uscendo da una condizione di crisi;

Re-Impresa regione Lombardia: cosa finanzia

Ma cosa è possibile finanziare con i fondi del bando Re-Impresa regione Lombardia? Con questo finanziamento si possono coprire i costi di progetti di investimento per rilanciare aziende in difficoltà, quelle che hanno intrapreso un processo di ristrutturazione e rilancio del business (secondo quanto previsto dal Codice della Crisi d’Impresa e dell’Insolvenza) o stanno per farlo.

Entrando più nel dettaglio, Re-Impresa regione Lombardia finanzia un discreto numero di spese:

  • Acquisto di macchinari, impianti, attrezzature, arredi e hardware;
  • Software (sottoscrizione licenze d’uso fino a 12 mesi e acquisto)
  • Acquisizione di marchi, licenze e/o brevetti;
  • Servizi di consulenza (fino al 30% del totale);
  • Realizzazione di opere murarie e di impiantistica (entro un massimo del 20% del totale).

Re-Impresa regione Lombardia: l’agevolazione

Il bando Re-Impresa regione Lombardia prevede un’agevolazione così composta:

  • Un contributo a fondo perduto fino a 60 mila euro per le imprese che hanno concluso positivamente la composizione negoziata della crisi;
  • Una garanzia regionale gratuita su un finanziamento a medio-lungo termine con importo compreso tra 400 mila euro e 2 milioni di euro. In questo caso, il finanziamento è erogato da Finlombarda S.p.A. e deve avere una durata che va dai 24 ai 72 mesi (incluso l’eventuale preammortamento).

Uno strumento finanziario, quindi, che si articola nella combinazione di due diverse agevolazioni. Una caratteristica che non riguarda solo Re-Impresa ma molti finanziamenti regione Lombardia.

Re-Impresa regione Lombardia: scadenze

Il bando Re-Impresa regione Lombardia è stato attivato il 22 gennaio 2024 e scade il 18 settembre 2026. Entrando più nel dettaglio, chi volesse accedere al finanziamento a fondo perduto previsto da quest’agevolazione deve inviare la sua domanda nelle modalità descritte dal portale dedicato entro le ore 14:00 del 18/09/2026.

Come per tutti i bandi analoghi, anche per accedere a Re-Impresa regione Lombardia si consiglia sempre l’affiancamento di un esperto di finanza agevolata, che possa aiutare l’impresa sia nell’ottenimento dei fondi che nel valorizzarne al massimo l’impiego.

Dai un voto a questo articolo:
[Totale: 0 Media: 0]

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prenota una consulenzaClicca qui
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.