Investimenti Strategici in Campania: Finanziamento a Fondo Perduto

da | 4 Giu 2023 | News | 2 commenti |

La Regione Campania con Decreto Dirigenziale n. 415 del 22.05.2023 pubblicato sul Burc n.39 del 22/05/202339 del 22/05/2023 ha delineato le linee guida del  bando che prevede contributi a fondo perduto e che potrebbe rappresentare una svolta per la tua azienda. Questo bando è un’opportunità per sostenere la competitività e favorire l’innovazione, una chance per dare una spinta alla tua azienda, per investire in nuovi progetti o per migliorare quelli esistenti. È un’occasione per fare un salto di qualità, per portare la tua impresa a un livello superiore. E tutto questo con il sostegno della Regione Campania, che con questo bando dimostra di credere nelle imprese del territorio e di volerle sostenere.

Dettagli del Bando Regione Campania Investimenti Strategici

Il bando prevede contributi a fondo perduto fino al 70% per sostenere gli investimenti delle imprese. Questo significa che una parte significativa delle spese che dovrai sostenere per il tuo progetto potrebbe essere coperta da questi contributi.

Ma non è tutto. Il bando è aperto a micro, piccole, medie e grandi imprese della Regione Campania, quindi, indipendentemente dalle dimensioni della tua impresa, potresti avere diritto a questi fondi. Anche le imprese associate, come reti di imprese, consorzi, società consortili e ATS, possono accedere all’agevolazione.

Tipologie di Progetti Finanziabili con il bando Investimenti Strategici in Campania

Il bando copre una vasta tipologia di progetti. Puoi presentare un progetto per investimenti produttivi, progetti di ricerca e sviluppo, o piani di formazione per la qualificazione delle competenze dei lavoratori.

Per gli investimenti produttivi, le piccole imprese possono ricevere il 60% di contributi, le medie imprese il 50% e le grandi imprese il 40%. Questo significa che, a seconda delle dimensioni della tua impresa, una parte significativa del tuo investimento potrebbe essere coperta dai contributi.

Per i progetti di ricerca e sviluppo, le percentuali variano a seconda della tipologia di ricerca e della dimensione dell’impresa. Questo significa che, se la tua impresa è impegnata in attività di ricerca e sviluppo, potresti ricevere un sostegno significativo.

Infine, per i piani di formazione, le piccole imprese possono ricevere il 70%, le medie imprese il 60% e le grandi imprese il 50%. Questo significa che, se vuoi investire nella formazione dei tuoi dipendenti, potresti ricevere un sostegno significativo. La formazione è fondamentale per mantenere la tua impresa competitiva e innovativa, e con questo bando la Regione Campania dimostra di credere nell’importanza della formazione.

Come Presentare la Domanda di accesso al bando

La presentazione delle domande termina il 12 settembre 2023. Quindi, hai tutto il tempo per preparare il tuo progetto e presentare la tua domanda.

Ma non aspettare l’ultimo minuto per presentare la tua domanda. Preparare un progetto richiede tempo e attenzione. Devi studiare bene il bando, capire quali sono i requisiti e le condizioni, preparare un progetto che sia in linea con le finalità del bando. E poi devi compilare la domanda, raccogliere tutti i documenti necessari, inviare tutto entro la scadenza. Quindi, inizia subito a lavorare sulla tua domanda.

Conclusione

In conclusione, il bando di contributi a fondo perduto della Regione Campania rappresenta una grande occasione per le imprese di tutte le dimensioni. Non perdere questa occasione per dare una spinta alla tua azienda, ricorda, il successo della tua impresa dipende anche da te. Non esitare a sfruttare tutte le risorse a tua disposizione

1. Chi può accedere al bando di contributi a fondo perduto della Regione Campania?

Il bando è aperto a micro, piccole, medie e grandi imprese della Regione Campania. Anche le imprese associate, come reti di imprese, consorzi, società consortili e ATS, possono accedere all’agevolazione.

2. Quali tipi di progetti sono finanziabili con questo bando?

Il bando copre una vasta gamma di progetti. Puoi presentare un progetto per investimenti produttivi, progetti di ricerca e sviluppo, o piani di formazione per la qualificazione delle competenze dei lavoratori.

3. Qual è la percentuale di contributo a fondo perduto che posso ricevere?

Per gli investimenti produttivi, le piccole imprese possono ricevere il 60% di contributi, le medie imprese il 50% e le grandi imprese il 40%. Per i progetti di ricerca e sviluppo, le percentuali variano a seconda della tipologia di ricerca e della dimensione dell’impresa. Infine, per i piani di formazione, le piccole imprese possono ricevere il 70%, le medie imprese il 60% e le grandi imprese il 50%.

4. Quando posso presentare la mia domanda?

La presentazione delle domande inizia il 30 maggio 2023. La scadenza per la presentazione delle domande è il 12 settembre 2023.

5. Cosa significa “contributi a fondo perduto”?

I contributi a fondo perduto sono fondi che non devono essere restituiti, a meno che non si violino le condizioni del bando. Questo significa che una parte significativa delle spese che dovrai sostenere per il tuo progetto potrebbe essere coperta da questi contributi.

Dai un voto a questo articolo:
[Totale: 2 Media: 5]

2 Commenti

  1. Michele Di Ruocco

    mi interessa sapere di una forma di finanziamento per
    l’acquisto di nuove macchine
    per frantoio oleario grazie

    Rispondi
  2. Michele Di Ruocco

    mi interessa sapere se ce una forma di finanziamento per
    l’acquisto di nuove macchine
    per il mio frantoio grazie

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prenota una consulenzaClicca qui
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.