Voucher Digitalizzazione

Tutte le informazioni sul finanziamento a fondo perduto previsto dal voucher digitalizzazione.

0
124

Il voucher digitalizzazione per le imprese è una risorsa messa a disposizione dal MISE, Ministero dello sviluppo economico, con l’obiettivo di favorire l’ammodernamento tecnologico, le soluzioni innovative e il miglioramento dell’efficienza aziendale. Il bando prevede l’erogazione di fondi fino a € 10.000. Entra nel dettaglio e scopri come ottenere le agevolazioni.

Come funziona il voucher digitalizzazione per le imprese

Il bando per la digitalizzazione delle imprese è un’iniziativa finanziaria volta a promuovere l’utilizzo degli strumenti tecnologici per modernizzare i processi aziendali.
Ecco a quali aziende si rivolge.

Scopri: Finanziamenti Start Up / Finanza Agevolata

I potenziali beneficiari

Le agevolazioni promosse dal MISE sono destinate a micro, piccole e medie imprese, indipendentemente dalla forma giuridica e dal principio contabile adottato.  I settori interessati sono diversi: artigianato, commercio, industria, servizi e no profit, turismo e cultura, agroindustria e agroalimentare.

Le spese finanziabili

Le voci di spesa ammissibili sono quelle che andranno specificate dalle imprese al momento della presentazione dell’istanza. E’ bene considerare che gli acquisti dovranno essere effettuati successivamente alla prenotazione del voucher.

Ecco un elenco dettagliato di cosa può essere finanziato con il voucher digitalizzazione MISE.

1.Hardware, software e servizi di consulenza specialistica funzionali a:

  • digitalizzazione delle imprese;
  • modernizzazione aziendale;
  • utilizzo di strumenti tecnologici;
  • introduzione di forme di lavoro flessibili (es. telelavoro);
  • gestione delle transazioni online;
  • sicurezza della rete di connessione;
  • sviluppo e-commerce.

2.Opere infrastrutturali tecniche:

  • lavori di posa;
  • attestazione e collaudo cavi;
  • installazione banda larga.

3.Tecnologia satellitare: decoder e parabole per la connessione internet.

4.Formazione qualificata: corsi e acquisto di servizi formativi.

La scheda informativa del bando MISE per le PMI

Il finanziamento a fondo perduto per le imprese sarà erogato sotto forma di voucher, di cui i beneficiari potranno usufruire per un importo non superiore a € 10.000,00 e nella misura del 50% del totale delle spese ammissibili. Il Ministero dello sviluppo economico erogherà tale importo in un’unica soluzione, sulla base di quanto richiesto dalle PMI e approvato in fase di presentazione dell’istanza.

Le risorse per il voucher digitalizzazione

La dotazione finanziaria complessiva di € 100.000.000 è stata ripartita tra le regioni italiane con delibera CIPE del 10 luglio 2017, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale. Il totale delle risorse è stato così assegnato:

  • Centro-Nord ammonta a € 67.456.321
  • Mezzogiorno ammonta a € 32.534.679

Termini e modalità di presentazione della domanda

Per ottenere il voucher potrai presentare la tua domanda, seguendo la procedura telematica a partire dal 15 gennaio 2018 e inviarla poi dalle ore 10 del 30 gennaio, fino alle ore 17 del 9 febbraio 2018. Per l’accesso devi possedere la Carta nazionale dei servizi, una casella di posta elettronica certificata (PEC) attiva e la sua registrazione nel Registro delle imprese.

Il MISE ha pubblicato sul proprio sito internet la normativa completa degli allegati utili per la compilazione della richiesta. Allo scadere del termine di presentazione, ed entro 30 giorni dalla chiusura dello sportello, il MISE verificherà le prenotazioni Voucher su base regionale e procederà con l’erogazione del contributo ai beneficiari aventi diritto.

Se hai domande o dubbi, scrivi la tua richiesta nei commenti.

Sommario
Artcolo
Voucher Digitalizzazione
Descrizione
Finanziamenti a fondo perduto attraverso il voucher digitalizzazione
Autore
Pubbicato da:
Incentivimpresa

RISPONDI

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome