Nuove imprese a tasso zero

Nuove Imprese a tasso zero, Invitalia ha rifinanziato il bando dedicato a giovani e donne un occasione per le start up.

0
313

Riparte Nuove imprese a tasso zero, la collaudata misura di Invitalia che, con nuovi finanziamenti per 100 milioni di euro, si conferma come un’interessante opportunità per i giovani tra i 18 ed i 35 anni e le donne che abbiano già un’azienda da meno da 12 mesi o la vogliano realizzare.

Il contributo a fondo perduto erogabile è a tasso zero, da restituire in 8 anni, e finanzia il 75 per cento dell’investimento.

Nuove imprese a tasso zero: il bando Invitalia per aprire una nuova azienda

L’istanza deve contenere i dati dell’impresa, i dati del rappresentante legale, i dati dei soci, una relazione progettuale e il piano degli investimenti da sviluppare.

Il piano d’impresa è fondamentale per il buon esito della domanda di finanziamento. Esso deve presentarsi come credibile,  fattibile negli aspetti tecnici e sostenibile nell’ottica economico-finanziaria.

Potrebbero interessarti: Finanziamenti Start Up / Smart and Start 

Nuove imprese a tasso zero: cosa deve contenere il piano d’impresa

Il piano d’impresa (business plan) deve essere strutturato secondo i seguenti parametri:

  • su una descrizione chiara efficace e comprensibile dell’iniziativa da avviare;
  • su caratteristiche di innovazione introdotte nelle dinamiche aziendali e sugli elementi di competitività che esse proporranno;
  • sul trend del mercato di riferimento;
  • sui vuoti di mercato che l’attività coprirà;
  • sulle strategie di distribuzione che verranno realizzate;
  • sugli aspetti tecnologici delle iniziative da mettere in campo; sul timing degli investimenti materiali e immateriali previsti;
  • sull’organizzazione delle risorse umane individuata;
  • sulle previsioni del conto economico e dello stato patrimoniale in 5 anni;
  • sul possibile cash flow o rendiconto finanziario in 3 anni.

Fondi regionali: Finanziamenti Regione ToscanaFinanziamenti Regione Emilia Romagna

Nuove Imprese a Tasso Zero: come presentare la domanda

La domanda di finanziamento per Nuove imprese a tasso zero dovrà essere completata inoltrando i curricula dei soci dell’iniziativa progettata, i curricula degli operatori e degli addetti previsti nel piano di organizzazione delle risorse umane, tutte le dichiarazioni previste dalle norme antimafia, dalle norme sui carichi pendenti e dalle norme sull’antiriciclaggio.

Il bando la cui documentazione è consultabile da qui, resterà aperto fino all’esaurimento delle risorse disponibili.

Hai domande inserisci la tua richiesta nei commenti.

RISPONDI

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome