Nuove imprese a tasso zero è il finanziamento Invitalia per le donne e i giovani fino a 35 anni che vogliono avviare una piccola o micro impresa.

L’iniziativa finanziaria ha l’obiettivo di incentivare l’autoimprenditorialità, finanziando tutti i progetti d’impresa fino al 75% dell’investimento.

Non rimandare a domani l’impresa che puoi fare oggi!

Il motto di Invitalia parla chiaro e apre le porte agli aspiranti imprenditori…anche a te!

Vuoi avviare la tua impresa? Fai anche tu come i 408 imprenditori che dal 2016 ad oggi hanno realizzato i loro progetti, per un totale 84 milioni di euro di agevolazioni concesse.

Nuove imprese a tasso zero ti apre le porte del successo

Perché questa guida fa per te? Qui c’è tutto quello che devi sapere sulle agevolazioni per l’autoimprenditorialità, sul funzionamento del bando e su cosa devi fare per presentare la domanda.

A chi si rivolge

Il bando è l’occasione per tutte le nuove imprese costituite in prevalenza da soggetti femminili di ogni età o da giovani under 36, residenti su tutto il territorio nazionale.

Potranno accedere al finanziamento Invitalia sia le società già avviate, da non più di 12 mesi dall’invio della richiesta, sia le persone fisiche che intendono costituirla entro 45 giorni dall’ammissione alle agevolazioni. Sono comprese le società cooperative.

Vuoi essere sicuro di avere i requisiti per ottenere gli incentivi? Presentaci ora il tuo progetto!

Cosa finanzia

Nuove imprese a tasso zero aiuta le micro o piccole imprese a partecipazione giovanile e/o femminile, attive (o che si attiveranno) nell’ambito della produzione di beni e fornitura di servizi. Ecco i 4 settori interessati:

  • industria, artigianato e trasformazione dei prodotti agricoli;
  • fornitura di servizi alle persone e commercio;
  • turismo e cultura;
  • innovazione sociale.

Le spese ammissibili

Il progetto dovrà comprendere un piano d’investimento di max 1,5 milioni di euro da realizzare entro 24 mesi dalla stipula del contratto di finanziamento, tra il soggetto beneficiario e Invitalia.

Il finanziamento sarà accettato per tutte le spese relative all’acquisizione di suolo aziendale, fabbricati e opere murarie (compresa le attività di ristrutturazione); macchinari, impianti, attrezzature, brevetti e sw informatici; attività di formazione e consulenze specialistiche, compresi gli studi di fattibilità, la progettazione, la direzione lavori e la sostenibilità ambientale.

MAI dimenticare che …

Il segreto di ogni buon progetto è fare la differenza.

Consulta ora il nostro esperto per sapere se questo è davvero il bando che fa per te.

Finanziamento Nuove imprese a tasso zero

La dotazione finanziaria è di 150 milioni di euro e le agevolazioni potranno essere concesse fino ad esaurimento fondi.

Scopri cosa puoi ottenere con il finanziamento di Invitalia per le nuove imprese e come richiedere gli incentivi.

Le agevolazioni nel dettaglio

Le imprese beneficiarie accederanno a un finanziamento agevolato a tasso zero fino al 75% del piano d’investimento. I fondi andranno restituiti in 8 anni dall’erogazione dell’ultima quota, con rate semestrali costanti e posticipate, con scadenza il 31 maggio e il 30 novembre di ogni anno.

Il 25% delle spese rimanenti dovranno essere sostenute dall’impresa, o con risorse proprie o accedendo a un prestito bancario soggetto ad un tasso d’interesse ordinario.

Come accedere agli incentivi

La richiesta di accesso al finanziamento si compone di 3 fasi:

  1. registrazione al portale online di Invitalia con un indirizzo email ordinario;
  2. caricamento del business plan o piano d’impresa;
  3. compilazione della domanda e preparazione dei documenti da allegare.

Presta attenzione alla redazione del business plan perché è l’unico strumento che permette a Invitalia di valutare la fattibilità tecnica e la sostenibilità economica e finanziaria del progetto e il suo valore imprenditoriale.

Il piano d’impresa (o business plan)

Dopo aver scaricato il modulo dalla piattaforma online, procedi con la compilazione offline e  con la firma digitale (se sei il legale rappresentante della società o ne sei il referente se è ancora da costituire) e invialo per via telematica. Nella scrittura di questo documento tieni a mente che devi presentare il profilo del soggetto richiedente, l’attività che propone, le analisi di mercato, le strategie e tutti gli aspetti più tecnici, sia quelli tecnico – produttivi, sia quelli economico-finanziari. Ricorda. NON è un testo pubblicitario.

Per scrivere un business plan efficace ci vuole metodo e cura dei dettagli. Affidati ad un nostro esperto e sarà più facile ottenere le agevolazioni.

La domanda di partecipazione

Dopo aver compilato online la domanda, allegato i documenti richiesti e averla inviata attraverso la piattaforma telematica, ti verrà assegnato un numero di protocollo elettronico.

Ricorda che il bando funziona con una procedura a sportello, pertanto non ci sono graduatorie ma la richiesta verrà esaminata secondo l’ordine cronologico di presentazione.

La valutazione e l’erogazione del finanziamento

La domanda sarà valutata entro 2 mesi dalla presentazione. L’iter istruttorio comprende la verifica formale della domanda e la valutazione di merito che include un colloquio obbligatorio tra gli imprenditori (o aspiranti) e Invitalia.

In caso di ammissione alle agevolazioni, hai tempo 60 giorni per presentare i documenti necessari alla stipula del contratto di finanziamento.

I tempi dell’erogazione

  • 45 giorni dalla ricezione della richiesta di erogazione dell’anticipazione (previa presentazione di una fideiussione).
  • 60 giorni per ciascuna richiesta di erogazione per SAL quietanzate (stato avanzamento lavori – sono consentite max 3 SAL).
  • 60 giorni dalla richiesta di erogazione per le fatture non quietanzate. In questo caso il soggetto beneficiario sarà tenuto ad aprire un conto vincolato presso una delle banche convenzionate.

Mettiti in proprio con il finanziamento Nuove imprese a tasso zero!

Vogliamo aiutarti a scrivere il tuo futuro, affidati a noi per redigere la domanda di ammissione e ottenere più facilmente le agevolazioni.

Contatta ora il nostro esperto!