Sempre più donne si mettono in gioco con il lavoro autonomo e i finanziamenti per imprenditoria femminile 2018 sono un valido supporto per il loro investimento.
Scopri come funzionano questi incentivi.

Imprenditoria Femminile 2018: come funzionano i finanziamenti

La tua voglia d’impresa può avere un futuro con i contributi previsti dalla legge 215/92.
I destinatari del provvedimento sono le imprese già avviate o anche quelle che saranno costituite a seguito dell’accoglimento della domanda di finanziamento.

I requisiti per partecipare al bando

Per le ditte individuali, il titolare deve essere una donna.
Nel caso di società di persone e cooperative, il 60% dei soci deve essere donna. Invece, per le società di capitali, almeno 2/3 delle quote devono essere in possesso di donne e l’amministrazione deve essere composta almeno da 1/3 di donne.

Se si tratta di una piccola impresa già costituita, al momento della presentazione della domanda di partecipazione al bando, questa dovrà avere almeno 50 dipendenti, il fatturato inferiore a 7 milioni di euro (o 5 milioni in totale di bilancio) e non deve esserci alcun rapporto di dipendenza con altre imprese partecipanti.

Quali agevolazioni sono previste?

  1. I contributi a fondo perduto, ovvero finanziamenti di capitale senza vincolo di rimborso pari al 50%, massimo l’80% ed il resto da restituire in rate mensili a tasso agevolato. Questi incentivi sono perlopiù erogati dalla Regione di riferimento.
  2. Il Fondo di Garanzia che permette di richiedere un finanziamento allo Stato, sulla base di garanzie reali, assicurative e bancarie. Ne possono beneficiare sia le professioniste, che le imprese femminili.
  3. Il microcredito, ovvero la possibilità di chiedere un prestito agevolato. I beneficiari possono essere le imprese già avviate o le professioniste con p.iva già aperta, da almeno 5 anni.
  4. Finanziamenti a fondo perduto imprenditoria femminile di Invitalia che comprendono incentivi a fondo perduto e credito agevolato. Si attende la nuova legge di bilancio 2017 per l’approvazione di nuove risorse finanziarie a disposizione di tali bandi.

Come richiedere i finanziamenti imprenditoria femminile 2018

Prima di procedere con la compilazione della domanda di finanziamento, ti suggeriamo di leggere sempre i requisiti d’accesso e le modalità di invio della domanda (online o mezzo posta).
Poi, dal sito web di riferimento del bando, potrai scaricare la documentazione richiesta e partecipare.

Se hai domande dubbi inserisci la tua richiesta nei commenti.