Il fondo strategico regionale per il turismo in Liguria è una misura finanziaria istituita per la riqualificazione delle strutture alberghiere. L’intervento si propone di sostenere le imprese con un finanziamento a tasso agevolato 100%, che assicuri maggiore liquidità per investire nello sviluppo dell’offerta ricettiva. Nella scheda informativa del bando trovi i dettagli sul funzionamento e sulle modalità di accesso alle agevolazioni.

Il bando di accesso al fondo strategico per il turismo in Liguria

L’iniziativa per lo sviluppo dell’offerta turistica sul territorio ligure è un’occasione per le imprese operanti nel settore alberghiero che vogliono rinnovarsi ed essere più competitive. Ecco chi potrà beneficiare degli incentivi e per quali tipologie di spese.

A chi si rivolge

I soggetti che possono presentare la domanda di agevolazione sono le micro, piccole e medie imprese, risultanti iscritte all’apposito Registro al momento dell’invio della richiesta. Nel dettaglio, potranno essere alberghi, residenze turistico-alberghiere, locande e alberghi diffusi.

Le spese ammissibili

Le PMI richiedenti potranno presentare il proprio piano di riqualificazione previa verifica dei requisiti. I progetti potranno comprendere tutte quelle tipologie di spesa funzionali allo sviluppo e all’ampliamento dei servizi della struttura ricettiva. Per esempio, saranno considerate finanziabili attività complementari come quelle relative ai centri benessere, agli impianti sportivi, ai parcheggi riservati. Le voci di spesa riconosciute come idonee sono:

  • progettazione e direzione lavori, oneri per le concessioni edilizie e collaudi di legge;
  • opere murarie e/o assimilate;
  • acquisto di macchinari, impianti, attrezzature varie ed arredi;
  • dotazioni tecnologiche, programmi informatici e realizzazione di siti internet;
  • adesione a sistemi di certificazione ambientale, sistemi di qualità e standard riconosciuti a livello nazionale e/o internazionale (es. ISO, EMAS, marchio Ecolabel, etc.).

Il finanziamento a tasso agevolato

Il bando regionale che regolamenta l’accesso al fondo strategico per il turismo ligure, definisce l’aiuto alle imprese nella misura del 100% della spesa ammissibile. Il finanziamento del piano di riqualificazione ha natura ipotecaria e sarà erogato per investimenti compresi tra € 150.000,00 e € 800.000,00.

Alla dotazione di 6 milioni di euro si aggiungono le risorse economiche messe a disposizione sotto forma di cofinanziamento bancario.

Gli Istituti di credito convenzionati

  • Credito Cooperativo di Cherasco s.c.;
  • Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe, Roero e del Canavese s.c.;
  • Istituto di Credito Cooperativo di Pianfei e Rocca De’ Baldi s.c.;
  • Banca Alpi Marittime – Credito Cooperativo di Carrù s.c.;
  • Credito Cooperativo di Caraglio, del Cuneese e della Riviera dei fiori s.c..
  • Banca Carige S.p.A.;
  • Intesa Sanpaolo S.p.A.

La presentazione della domanda

La scadenza del bando è fissata per il 31 maggio 2018. La richiesta di ammissione dovrà essere inviata telematicamente utilizzando il sistema “bandi on line” del sito www.filse.it e allegando la copia della richiesta di finanziamento alla banca convenzionata, con specifico riferimento al modulo A. Per verificare di essere in possesso dei requisiti e prendere visione del bando, sul sito della Regione Liguria sono disponibili e scaricabili il testo integrale e gli allegati che completeranno la tua domanda.

Se hai delle domande o dei dubbi, scrivi la tua richiesta nei commenti.