Finanziamenti Regione Emilia Romagna Professionisti

Come puoi ottenere il finanziamento fondo perduto? Ecco le informazioni sul bando

0
87

I finanziamenti Regione Emilia Romagna Professionisti hanno l’obiettivo di favorire le soluzioni ICT per le attività professionali e i sistemi più avanzati per migliorare l’organizzazione, la gestione delle informazioni e la sicurezza. Scopri come funziona il bando regionale.

Finanziamenti Regione Emilia Romagna Professionisti il bando

E’ attiva la procedura per richiedere il finanziamento a fondo perduto regione Emilia Romagna. Il bando fa parte del Piano Operativo Regionale FESR 2014/2020 e ha l’intento di sostenere la realizzazione di soluzioni ICT per i liberi professionisti.

Chi può beneficiare del finanziamento

Sei un libero professionista, titolare di partita iva e iscritto ad un Ordine o Collegio professionale e alle rispettive casse previdenziali? Oppure sei libero professionista, autonomo e iscritto alla gestione separata Inps? In entrambe i casi puoi presentare la tua domanda di partecipazione e ottenere gli incentivi per la tua attività. Sia che tua operi in forma singola, oppure associata o societaria (è esclusa la forma d’impresa), potrai accedere ai finanziamenti.

Leggi anche: Finanziamenti Invitalia / Fondi Europei / Simest

Quali sono gli interventi e le spese finanziabili

Per valutare se puoi ottenere i finanziamenti regione Emilia Romagna Professionisti, ti sarà utile conoscere quali sono le tipologie di costi riconosciuti dal bando. Ecco l’elenco:

  • consulenze e servizi;
  • innovazione, ricerca e sviluppo;
  • opere edili e impianti;
  • attrezzature e macchinari.

Il bando per l’innovazione, la digitalizzazione e l’informatizzazione

I progetti che possono ambire all’ottenimento delle agevolazioni Emilia Romagna per i liberi professionisti, dovranno contribuire a creare, consolidare e valorizzare le attività professionali con interventi mirati, come gli investimenti nelle nuove tecnologie, nell’efficientamento e nel riposizionamento dell’attività. Quindi, sono ammesse tutte quelle spese necessarie alla realizzazione degli interventi.

Le spese ammissibili nel dettaglio

  • Acquisto di attrezzature e infrastrutture tecnologiche, informatiche e digitali finalizzate (es. realizzazione sito web, fatturazione elettronica, sicurezza informatica).
  • Acquisizione di brevetti e licenze.
  • Interventi anche di carattere edilizio necessari alla realizzazione del progetto fino ad un massimo di €5.000.
  • Consulenze specializzate riconosciute fino al 30% della somma totale delle voci spesa.

Misure e termini del bando

La dotazione finanziaria stanziata dalla Regione Emilia Romagna è pari a € 3.000.000,00, di cui € 2.000.000,00 per la selezione in corso e € 1.000.000,00 per la prima sessione di partecipazione, terminata il 31 maggio 2017. La domanda potrà essere presentata se il progetto per il quale si richiede il contributo, prevede un investimento minimo di € 15.000,00. Inoltre, il contributo a fondo perduto potrà essere concesso per il 40% dell’investimento ritenuto ammissibile e fino ad un massimo di € 25.000,00.

Entro quando puoi presentare la domanda

Hai tempo fino alle ore 17 del giorno 10 ottobre 2017 per compilare la richiesta di finanza agevolata per la tua attività professionale. La procedura è telematica. Il bando è disponibile sul sito web della Regione Emilia Romagna.

Se hai domande o dubbi, scrivi la tua richiesta nei commenti.

Sommario
Artcolo
Finanziamenti Regione Emilia Romagna
Descrizione
Finanziamenti regione Emilia romagna il bando per i professionisti
Autore
Pubbicato da:
Incentivimpresa

RISPONDI

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome