Finanziamenti Campania Agroalimentare

Finanziamenti a fondo perduto per diversificare l’attività d’impresa

0
59

Finanziamenti Campania il bando fa parte del programma di sviluppo rurale e si propone come obiettivo, l’intervento a sostegno delle imprese agricole che vogliono diversificare la loro attività.

Scopri tutti i bandi a cui puoi partecipare compila il nostro breve questionario cliccando qui

Finanziamenti Campania: il progetto agro-sociale

Il bando si rivolge alle imprese agricole che hanno deciso di erogare servizi alla collettività attraverso partnership con soggetti pubblici e/o privati.

L’intervento è previsto nell’ambito dell’agricoltura sociale, educazione alimentare e ambientale e prevede 2 azioni.

  1. Costituire un partenariato per l’elaborazione di un progetto che risponda alle esigenze sociali del territorio e quindi la redazione di un piano d’intervento (azione A).
  2. Costituire un partenariato per la realizzazione di un progetto operativo volto alla diversificazione dell’attività d’impresa (azione B).

Potrebbe interessarti: Legge Sabatini / Resto al Sud / Microcredito

Chi può beneficiare del contributo a fondo perduto della regione Campania?

I soggetti che costituiranno un partenariato con l’obiettivo di attivarsi in una delle due azioni previste, potranno ottenere le agevolazioni.

Nel dettaglio potranno beneficiarne:

  • imprese agricole;
  • reti d’imprese, consorzi o cooperative agricole;
  • altri soggetti pubblici e/o privati (es. fattorie sociali o didattiche, agriturismi, fondazioni, enti pubblici).

Cosa finanzia il bando?

Il contributo a fondo perduto previsto, sostiene fino al 80% della spesa ammessa per attrezzature e macchinari, azioni di promozione, export, consulenze e servizi aderenti all’obiettivo.

Finanziamenti Campania: in quale misura?

La dotazione finanziaria è di 2.500.000€, di cui 240.000€ per l’azione A e 2.260.000€ per l’azione B.
Per quanto riguarda l’azione A, il costo totale massimo per l’intervento è di 40.000€ (validità del progetto max 1 anno) e 70.000€ annui per l’azione B (durata massima 3 anni).

Le spese ammesse riguardano:

  • la fase di progettazione dell’intervento e il coordinamento;
  • la costituzione e la gestione del partenariato;
  • servizi, materiale e attrezzature a supporto del piano previsto;
  • spese amministrative, legali e per il personale coinvolto nel progetto.

Quando scade il bando?

Hai tempo fino al 21 agosto 2017 per presentare la tua richiesta di finanziamento. Per maggiori informazioni puoi leggere il dettaglio del bando cliccando qui

Se hai domande o dubbi inserisci la tua richiesta nei commenti.

RISPONDI

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome