Finanziamenti a fondo perduto, i bandi in scadenza nel mese di giugno. Ecco tutte le informazioni sui bandi regionali in scadenza nel mese di giugno 2018, con un riepilogo suddiviso per le regioni Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Molise, Sardegna, Toscana e Umbria.

Finanziamenti a fondo perduto regione Calabria

Finanziamenti Regione Calabria, ecco il bando dedicato alle imprese operanti nel settore dei servizi in scadenza a giugno 2018.

Incentivi per i servizi di consulenza

L’intervento finanziario erogazione di servizi di consulenza alle aziende è volto a stimolare l’innovazione e la competitività delle aree rurali, attraverso l’impegno di tecnici e professionisti specializzati. I soggetti beneficiari sono tutti i fornitori di consulenza aziendale accreditati dalla Regione Calabria, i quali riceveranno il contributo a fondo perduto del 100%. L’importo massimo previsto nel triennio di programmazione 2014-2020 è di € 4.500,00 e nello specifico di € 1.500,00 per anno e per singolo destinatario finale.

La scadenza del bando è fissata per il 15 giugno 2018.

Finanziamenti a fondo perduto regione Emilia Romagna

Finanziamenti Regione Emilia Romagna, tutte le informazioni sul bando per la cultura cinematografica ed audiovisiva in scadenza a giugno.

Bando cinema e audiovisivo

La misura attivata nel PO FSE 2014/2020 Misura 10.4 comprende due azioni, quella di Promozione della cultura cinematografica e audiovisiva e quella di Promozione dell’industria e delle attività nel settore multimediale. Le iniziative riguardanti la seconda tipologia  sono percorsi di formazione realizzati a partire da un partenariato con soggetti operanti nel settore cinema e audiovisivo e aventi sede in Emilia Romagna.

Le risorse finanziarie pari a € 300.000,00 verranno distribuite ai soggetti beneficiari con un finanziamento a fondo perduto, previo invio della domanda entro le ore 12.00 del 28 giugno 2018 e successiva valutazione dei progetti.

Finanziamenti a fondo perduto regione Friuli Venezia Giulia

Finanziamenti Regione Friuli Venezia Giulia, ecco la sintesi dei bandi per il sostegno e lo sviluppo delle imprese in scadenza a giugno 2018.

Contributo a fondo perduto per gli investimenti tecnologici

La misura finanziaria disciplina l’accesso ai fondi stanziati per l’area interna Canal del Ferro – Val Canale, per il sostegno delle imprese che desiderano investire nell’innovazione tecnologica. I progetti che saranno ammessi dovranno avere come obiettivo quello di creare un nuovo stabilimento o ampliarne le potenzialità e diversificare la produzione e/o i servizi.
La dotazione finanziaria è di € 1.100.000,00; alle imprese beneficiarie sarà erogato un contributo a fondo perduto fino al 80% delle spese finanziabili, per un valore massimo di € 200.000,00.

Il termine di presentazione della domanda è il 21 giugno 2018.

Bando Servizi e Tecnologie innovative ICT

Le PMI con sede legale o unità operativa nell’area interna del Canal del Ferro-Val Canale, possono richiedere l’accesso al contributo in conto capitale per l’introduzione di servizi e tecnologie basate sull’ICT, per il commercio elettronico, il cloud computing, la manifattura digitale e la sicurezza informatica. Inoltre, l’intervento si propone di stimolare l’utilizzo di nuove soluzioni digitali che permettono l’automazione dei processi aziendali.

Tra i requisiti richiesti, l’importo di spesa ammissibile di ciascun progetto dovrà essere di almeno € 10.000,00. Il contributo a fondo perduto sarà riconosciuto nella misura massima del 80% dei costi finanziabili e per un massimo di € 200.000,00. Gli interessati al bando potranno inviare la domanda entro il 21 giugno 2018.

Fondo perduto per investimenti ICT nelle Dolomiti Friulane

Il bando regolamenta l’accesso ai fondi per le micro, piccole e medie imprese che intendono puntare all’innovazione mediante l’introduzione di nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Le spese finanziabili dal contributo in conto capitale potranno essere tutte quelle relative all’acquisto di hardware, software, sistemi informatici ed altre consulenze specialistiche nell’ambito ICT.

Il contributo sarà concesso nella misura del 80% delle spese ammissibili, per progetti con spesa minima di € 10.000,00. Le imprese interessate dovranno presentare la domanda di accesso al finanziamento entro il 21 giugno 2018.

Agevolazioni nuovi imprenditori

Il bando si rivolge agli aspiranti imprenditori e alle nuove imprese che abbiano presentato una nuova idea nella definizione del business plan. La misura finanziaria prevede che le spese ammissibili siano quelle relative all’acquisto di attrezzature e macchinari, opere edili e impianti, costi di avvio di attività, promozione e consulenze specialistiche.

La presentazione delle domanda avverrà mediante la procedura a sportello e con una prima finestra di invio che si chiuderà il 30 giugno 2018. Gli scaglioni successivi sono fissati per il 30 settembre e il 21 dicembre 2018.

Finanziamenti a fondo perduto regione Lazio

Finanziamenti Regione Lazio, ecco il bando per le micro imprese in difficoltà in scadenza a giugno 2018.

Fondo per il microcredito

Il Microcredito prevede l’erogazione di un finanziamento a tasso agevolato per sostenere le piccole realtà imprenditoriali nelle spese di acquisto di attrezzature e macchinari, opere edili e impianti, consulenze e servizi, ed investimenti sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e risparmio energetico.

Il finanziamento sarà erogato a copertura del 100% delle spese ammissibili del progetto, accedendo alle risorse finanziarie stanziate che ammontano a 750.000,00.
Sarà possibile inviare le domande fino al 30 giugno 2018.

Finanziamenti a fondo perduto regione Lombardia

Finanziamenti Regione Lombardia, tutte le informazioni principali sul bando dedicato al mondo del lavoro, in scadenza a giugno 2018.

Contributo a fondo perduto a favore dell’occupazione

Il bando Azioni di rete per il lavoro è uno strumento di politica attiva per il supporto dei lavoratori e per il mantenimento del livello occupazionale. I progetti dovranno comprendere un insieme di servizi orientati al lavoro e alla formazione, sia individuali che di gruppo e percorsi di ricollocazione personalizzati.

La dotazione finanziaria prevista è di € 5.000.000,00; il premio sarà riconosciuto ai beneficiari sotto forma di contributo in conto capitale, per tutte le domande di aiuto inviate entro il 30 giugno 2018.

Finanziamenti a fondo perduto regione Molise

Finanziamenti Regione Molise, la sintesi del bando per la promozione dell’export in scadenza a giugno 2018.

Bando Internazionalizzazione Made in Molise

Il Piano operativo regionale FESR 2014/2020 con la Misura 3.3.1. si propone di sostenere i progetti delle PMI del territorio nei Paesi esteri, esclusi gli investimenti che includono la delocalizzazione. Tale intervento favorisce il posizionamento strategico dei prodotti e servizi del territorio regionale, contribuendo all’aumento della competitività e della collaborazione tra le imprese.

Ai soggetti beneficiari sarà riconosciuto un contributo a fondo perduto di un importo massimo del 50% delle spese finanziabili. La domanda di accesso alle agevolazioni potrà essere presentata fino al 20 giugno 2018.

Finanziamenti a fondo perduto regione Sardegna

Finanziamenti Regione Sardegna, ecco la sintesi del bando per l’avvio di nuove attività imprenditoriali, con scadenza a giugno 2018.

Fondo Microcredito FSE

Il finanziamento a tasso agevolato, promosso dall’Assessorato al lavoro, si propone di sostenere le imprese che avviano in Sardegna progetti di tutela dell’ambiente, ICT (servizi multimediali, informazione e comunicazione) e risparmio energetico.
Le iniziative imprenditoriali che accederanno al micro credito, vedranno loro concesso un importo minimo di € 5.000 e massimo € 25.000 a tasso zero.

Le domande di accesso al fondo possono essere presentate fino al 30 giugno 2018.

Finanziamenti a fondo perduto regione Toscana

Finanziamenti Regione Toscana, i bandi in scadenza a giugno 2018, aperti alle imprese e agli enti attivi sul territorio regionale.

Go green 2018

Il bando regolamenta l’accesso al contributo a fondo perduto per la Biodiversità Marina, per realizzare progetti per la tutela dell’habitat, flora e fauna, oltre che attività didattiche e divulgative. L’intervento si rivolge agli enti e alle associazioni senza scopo di lucro che si propongono per azioni di osservazione in mare, educazione ambientale, nidificazione tartarughe marine, formazione e comunicazione.

I soggetti beneficiari riceveranno un contributo compreso tra € 2500 e € 5.000, coprendo fino al 75% delle spese finanziabili. La scadenza del bando è fissata per il 1 giugno 2018.

Voucher formazioni giovani professionisti

L’intervento finanziario promuove la formazione individuale di giovani lavoratori autonomi delle professioni intellettuali. Tra i potenziali soggetti beneficiari del contributo regionale ci sono i possessori di p.iva, i quali potranno usufruire di questo sostegno economico per corsi formativi e di aggiornamento, anche in e-learning, erogati da agenzie accreditate dalla Regione Toscana, Associazioni, Ordini professionali e Università.

Il valore del voucher sarà stabilito in base alla tipologia di percorso formativo e per una spesa minima di € 200,00. I soggetti interessati possono presentare la domanda entro e non oltre il 30 giugno 2018. Consulta il testo integrale del bando.

Finanziamenti a fondo perduto regione Umbria

Finanziamenti Regione Umbria, ecco la sintesi dei bandi per le imprese del territorio regionale; la scadenza è a giugno 2018.

Contributo a fondo perduto per il turismo rurale

Il bando promuove lo sviluppo e la commercializzazione di servizi turistici, favorendo la creazione di partenariati tra piccoli operatori agrituristi e altri soggetti che operano per la valorizzazione turistica del territorio. L’intervento prevede che le spese finanziabili siano tutte quelle relative alla predisposizione del progetto, alla gestione e alla strategia di sviluppo e marketing, compresi i costi di promozione e allestimento fiere.

L’aiuto economico sarà riconosciuto sotto forma di contributo in conto capitale nella misura massima del 70% della spesa ammessa. La scadenza del bando è prevista per il 5 giugno 2018.

Agevolazioni nuove imprese innovative

La misura finanziaria si rivolge alle PMI con l’obiettivo di sostenere la creazione di start up innovative ad alta intensità di applicazione di conoscenza e le iniziative di spin-off della ricerca.
I soggetti beneficiari riceveranno un contributo a fondo perduto pari al 40% della spesa ammissibile, che dovrà essere di almeno € 30.000,00 e massimo € 500.000,00.

Le domande di accesso ai fondi devono essere presentate entro il 29 giugno 2018, previa consultazione del bando PMI Innovative.

Bando Fiere Internazionali 2018

Il Piano Operativo Regionale 2014-2020 Azione 3.3.1 prevede l’erogazione di un contributo a fondo perduto per sostenere progetti d’internazionalizzazione di micro, piccole e medie imprese presenti sul territorio regionale. L’intervento favorisce la promozione dell’export con la partecipazione a manifestazioni fieristiche all’estero, con un aiuto economico fino al 60% delle spese ammissibili, per un massimo di 4 fiere e per costi totali di € 80.000,00.

La scadenza del bando è fissata per il 30 giugno 2018.

Se hai domande o dubbi, scrivi la tua richiesta nei commenti.