Birrificio Irpino, quando un brewpub diventa impresa

0
228

Il Birrificio Irpino nasce nel luglio del 2010, mese della prima cotta, ossia la prima produzione, a Manocalzati, la città detta dei cinque colli in provincia di Avellino.

La sua storia narra la passione per la birra ma anche un esempio di cultura imprenditoriale, perché da subito i suoi promotori hanno pensato all’idea di un brewpub. Se ne occupano Roberto Moschella per gli aspetti commerciali ed amministrativi, Stefano Doria e Luigi Serpe per la produzione di birra.

L’idea del brewpub

L’idea del brewpub, quindi, è stata affermata in un territorio come quello avellinese, caratterizzato da prodotti e gusti legati e contraddistinti dalla cultura del vino.

Invece, il Birrificio Irpino ha pensato alla birra e ha seguito questa strada con il progetto di una microimpresa, approvato e partito nel 2009. Poi, la struttura e l’impianto. Infine la prima birra, la Toppole Anniversario, (a ricordare il termine dialettale irpino che indica la parte più alta del paese di Manocalzati.

L’impianto di produzione del Birrificio Irpino è stato sviluppato dall’affermata azienda umbra Spadoni e ha consentito da subito una capacità in cottura da 6hl/cotta e 3 fermentatori da 10 hl l’uno.

Il microbirrificio o il brewpub?

Il micro birrificio è un’impresa che produce birra non consumata in locali adiacenti a quelli della produzione, ma viene imbottigliata, infustata e commercializzata. Richiede spazi adeguati, un impianto di produzione ed una serie di attrezzature accessorie.

Il brewpub, invece, è una birreria che produce e serve direttamente ai consumatori finali la propria birra. Quasi sempre, anche ai fini di una efficace fidelizzazione del cliente, l’ impianto è a vista.

Aprire un micro birrificio è spesso più semplice e meno impegnativo di quanto si pensi, sia dal punto di vista economico che lavorativo. Invece un brewpub garantisce immediati margini di guadagno e la possibilità e l’opportunità di un recupero più immediato del capitale investito.

RISPONDI

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome