Bando MIMIT Programma SPEB Finanziamenti Fondo Perduto per l’economia blu

da | 11 Feb 2023 | News | 0 commenti |

L’Unione Europea sta attualmente supportando la transizione verso un’economia blu più resiliente e sostenibile attraverso la partnership co-finanziata del programma Horizon Europe MIMIT Programma SBEP

Questa iniziativa mira a sostenere progetti di ricerca e innovazione che aiuteranno a guidare il settore verso un futuro più sostenibile. La transizione verso un’economia blu sostenibile questa partnership europea rappresenta un importante passo per l’economia italiana.

Chi può partecipare al bando MIMIT Programma SPEB Finanziamenti Fondo Perduto per l’economia blu

La partnership europea co-finanziata del programma Horizon Europe, nota come MIMIT, è rivolta ai seguenti soggetti che operano nell’economia:

  1. Imprese industriali e di trasporto,
  2. Imprese agro-industriali che svolgono prevalentemente attività industriali.
  3. Imprese che forniscono servizi ausiliari alle imprese e centri di ricerca sono invitati a presentare progetti innovativi per supportare la transizione verso un’economia blu sostenibile e resiliente.

Le imprese citate possono collaborare tra loro o con organismi di ricerca per presentare progetti realizzati attraverso strumenti come il contratto di rete o altre forme di accordi tra parti.

Quali spese finanzia il bando MIMIT Programma SPEB Finanziamenti Fondo Perduto per l’economia blu

La partnership europea co-finanziata dal programma Horizon Europe mira a promuovere un’economia blu sostenibile e resiliente attraverso la progettazione, la guida e il sostegno di progetti di ricerca e innovazione.

Questi progetti mirano a approfondire la conoscenza delle scienze dei mari e degli oceani, fornendo soluzioni innovative orientate all’impatto e favorendo la trasformazione necessaria per un’Unione europea neutrale dal punto di vista climatico entro il 2030.

L’iniziativa è aperta a imprese industriali e di trasporto, imprese agro-industriali, imprese ausiliarie e centri di ricerca che possono presentare progetti congiuntamente o con organismi di ricerca.

I progetti ammissibili devono prevedere attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale, strettamente connesse agli obiettivi e alle tematiche specificate nel bando

Importo finanziato dal bando MIMIT Programma SPEB Finanziamenti Fondo Perduto per l’economia blu

Il bando prevede un finanziamento a fondo perduto per le imprese italiane selezionate nei bandi transnazionali congiunti, per un totale di 16 milioni di euro. Questo finanziamento è destinato a sostenere progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale in linea con gli obiettivi specifici e le tematiche previste nel bando.

Una quota del 40% dello stanziamento sarà destinata alle imprese localizzate nelle regioni del Mezzogiorno.

Le agevolazioni saranno concesse in base a una percentuale nominale dei costi e delle spese ammissibili e varieranno in base al tipo di attività (ricerca industriale o sviluppo sperimentale) e alle dimensioni dell’impresa.

Ecco una panoramica delle agevolazioni concesse:

  • Ricerca industriale:
    • Grandi imprese: 50%
    • Medie imprese: 60%
    • Piccole imprese: 70%
    • Università e Organismi di ricerca: 50%
  • Sviluppo sperimentale:
    • Grandi imprese: 25%
    • Medie imprese: 35%
    • Piccole imprese: 45%
    • Università e Organismi di ricerca: 25%

Scadenza del bando

Il lancio del bando europeo è fissato per il 13 febbraio 2023. Le domande per la pre-proposal dovranno essere presentate entro il 14 aprile 2023, mentre le domande per la full proposal dovranno essere presentate entro il 13 settembre 2023.

La data per la definizione dell’agevolazione nazionale è ancora da stabilire e verrà annunciata una volta completata la registrazione del decreto di assegnazione delle risorse.

Dai un voto a questo articolo:
[Totale: 0 Media: 0]

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prenota una consulenzaClicca qui
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.