Il bando FaciliTOxTO attivato dalla Regione Piemonte è un’iniziativa a favore dello sviluppo imprenditoriale nelle periferie torinesi. Infatti, con questa misura finanziaria, le imprese più innovative potranno accedere ad un contributo a fondo perduto e a un finanziamento agevolato per nuovi investimenti.

In questo articolo trovi tutte le informazioni sul funzionamento del bando e sui requisiti per ottenere le agevolazioni. Entra nel dettaglio e scopri come partecipare.

Il bando FaciliTOxTO in sintesi

Il progetto piemontese favorisce l’occupazione e lo sviluppo economico della periferia torinese, supportando le attività imprenditoriali innovative e di beneficio sociale, culturale e ambientale per il territorio.

Chi sono i potenziali beneficiari e quali sono le tipologie di spesa che possono essere finanziate?

A chi si rivolge

I soggetti destinatari sono aspiranti imprenditori, micro e piccole imprese, in fase di avvio o già consolidate, localizzate o da localizzarsi nelle aree urbane definite nel bando. Le imprese dovranno essere costituite, o in via di costituzione, come Ditte individuali o Società di persone o capitali o Cooperative di produzione e lavoro o Cooperative sociali di tipo A e B.

Le spese ammissibili

La domanda di agevolazione sarà ritenuta idonea se presentata per le voci di spesa ammesse.  Ecco l’elenco dei costi che potrai finanziare con il bando FaciliTOxTO:

  1. studi di fattibilità, progettazione esecutiva e direzione lavori; servizi di consulenza e assistenza relativi all’adeguamento funzionale del locale, sede operativa dell’impresa, nel limite del 10% della spesa ammissibile;
  2. acquisto e registrazione brevetti, certificazioni e sistemi di qualità;
  3. opere murarie e lavori per l’adeguamento funzionale dell’immobile, ristrutturazione dei locali;
  4. impianti, macchinari, nuove attrezzature, arredi funzionali all’attività dell’impresa ed eventuali mezzi indispensabili per lo svolgimento delle funzioni;
  5. sistemi informativi integrati per l’automazione, applicazioni digitali e siti internet;
  6. investimenti per la sicurezza sul lavoro;
  7. consulenze specialistiche come assistenza legale, fiscale, commerciale;
  8. servizi di promozione, comunicazione, ricerca e/o sviluppo;
  9. locazione e servizi connessi per un max 12 mesi e un importo complessivo massimo di € 12.000;
  10. costituzione d’impresa;
  11. spese di gestione delle risorse umane.

Agevolazioni per lo sviluppo d’impresa nel torinese

Il bando FaciliTOxTO si concretizza nel servizio di tutoraggio e accompagnamento gratuito e in un doppio aiuto economico alle imprese già nate che vogliono crescere e alla nuova imprenditorialità.

Numeri e misure

Tutti gli interventi proposti dovranno prevedere un budget d’investimento non inferiore a € 10.000,00, né superiore a € 80.000,00. I beneficiari avranno diritto ad accedere a:

  • contributo a fondo perduto fino al 30% delle spese ammissibili, erogato da Finpiemonte  S.p.A. entro 60  giorni  dall’accettazione della documentazione presentata allo Sportello FaciliTOxTO. La somma di denaro sarà erogata a fronte della consegna delle fatture di pagamento delle spese ammesse all’agevolazione.
  • finanziamento a tasso agevolato promosso dal sistema creditizio locale fino al 70% dell’agevolazione finanziare complessiva. L’importo concesso sarà garantito per l’80% da un fondo comunale a costo zero.

Modalità di partecipazione

Se sei interessato alla presentazione della domanda, hai tempo fino al 14 dicembre 2018. Per candidarti dovrai prendere un appuntamento con lo sportello Facilito, inviando la richiesta all’indirizzo email: [email protected].

L’iter della richiesta prevede una prima domanda per l’accompagnamento e una successiva per l’agevolazione, da compilare secondo le indicazioni presenti online e allegando la documentazione richiesta.