Bando Europa Creativa

La scheda informativa sul contributo per la distribuzione di film europei non nazionali

1
117

Il bando Europa Creativa 2017 è una delle iniziative per promuovere la diversità culturale a favore di artisti e professionisti della cultura. Ad essere interessate non solo le Belle Arti, ma anche il mondo dello spettacolo, TV, cinema, editoria e musica. Scopri come funziona il bando e come ottenere il finanziamento a fondo perduto.

EACEA 12/2017: il bando Europa Creativa

L’Agenzia esecutiva per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura (EACEA) promuove programmi finanziati dall’UE per i settori della cultura, servizi e no profit. Ecco il funzionamento del bando per la distribuzione Sistema Cinema Selettivo.

Chi sono i beneficiari

L’intervento finanziario promosso da EACEA si rivolge ai distributori cinematografici e teatrali europei che abbiano sede in uno dei Paesi aderenti al sottoprogramma MEDIA .

  • Gli Stati Membri dell’UE, paesi e territori d’oltremare ammessi.
  • Paesi aderenti o  candidati che beneficiano di una strategia di preadesione;
  • Paesi EFTA membri dello Spazio Economico Europeo (SEE);
  • La Confederazione Svizzera;
  • I Paesi interessati dalla Politica Europea di vicinato.

E’ possibile ottenere il finanziamento anche in caso di azioni di cooperazione bilaterale o multilaterale con altri Paesi o regioni.

Approfondisci: Finanza Agevolata / Cultura Crea / Invitalia

Gli interventi finanziabili dal bando Europa Creativa

Il sottoprogramma Media di Europa Creativa sostiene le iniziative del settore audiovisivo, ovvero quelle che promuovono lo sviluppo, la distribuzione e l’accesso alle opere audiovisive. Questo bando prevede l’erogazione del contributo per le campagne di distribuzione di film europei non nazionali. Il film dovrà essere un’opera recente di fiction, di animazione o documentaristica di almeno 60 minuti e proveniente da un paese diverso da quello di distribuzione.

Ecco alcuni degli interventi che possono beneficiare dei fondi in erogazione.

  1. Preparazione repository curato di film europei di alta qualità. Per esempio, la selezione, la negoziazione e acquisizione di diritti, la distribuzione e la sottotitolazione.
  2. Assistenza tecnica, per esempio l’assunzione di curatori e il supporto per attività di branding e comunicazione.
  3. Organizzazione di eventi collaterali ai Film Festival, volti a favorire il dialogo tra culture diverse e quindi occasione di scambio.

La scheda tecnica del bando sulla distribuzione di film

I fondi messi a disposizione per il bando Distribuzione Sistema Cinema Selettivo sono destinati ai progetti per i quali si prevedono spese di promozione ed export, oltre che nel ramo della consulenza e dei servizi. La dotazione finanziaria prevista è di € 2.000.000,00.

Il contributo a fondo perduto nel dettaglio

I fondi saranno concessi sotto forma di somma forfettaria, variabile a seconda del numero di sale cinematografiche interessate dalla diffusione, compresa tra € 2200 e € 150.000.

La presentazione della domanda

Vuoi partecipare al bando? Hai tempo fino alle ore 12 del 5 dicembre 2017 per compilare la tua richiesta. In alternativa, puoi mettere a calendario anche la seconda scadenza, prevista per il 14 giugno 2018. Nella sezione dedicata al bando del sito di Europa Creativa puoi trovare il testo integrale, le linee guida, il formulario per la candidatura e tutti i dettagli sulla documentazione da allegare alla tua domanda.  Le candidature devono soddisfare tutte le condizioni indicate e presentate attraverso gli appositi moduli disponibili.

Se hai domande o richieste di chiarimento, scrivici nei commenti.

Sommario
Artcolo
Bando Europa Creativa
Descrizione
Bando Europa Creativa il finanziamento della regione Lazio
Autore
Pubbicato da:
Incentivimpresa

1 COMMENTO

RISPONDI

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome